Matrimonio: dove sposarsi con rito civile

La sede privilegiata per la celebrazione dei matrimoni civili è Palazzo Reale.
In aggiunta a questo luogo storico, la Giunta comunale ha individuato ulteriori sedi comunali, idonee per prestigio e ubicazione.

In caso di divorzio precedente
Se esiste un divorzio precedente, non è necessario presentare alcun documento, ma occorre accertarsi che la situazione anagrafica sia aggiornata, prima di avviare la procedura di pubblicazione.

Autorizzazione del Tribunale civile
Per le donne vedove da meno di 300 giorni che intendono risposarsi prima di tale termine.

Autorizzazione del Tribunale per i minorenni
Per chi ha compiuto 16 anni e intende contrarre matrimonio prima della maggiore età.

Copia della sentenza di divorzio emessa dall'autorità estera
Per le donne (italiane e straniere) che hanno ottenuto il divorzio all'estero, quando non sono trascorsi 300 giorni dalla data di scioglimento o cessazione degli effetti civili del precedente matrimonio.
In questo caso, per poter celebrare il nuovo matrimonio, è necessario avere l’autorizzazione del Tribunale Civile.

Nullaosta o certificato di capacità matrimoniale per i cittadini stranieri
Il nullaosta o il certificato di capacità matrimoniale sono rilasciati dall'autorità diplomatica competente del proprio paese.

Il nullaosta deve essere preventivamente legalizzato presso la Prefettura di Milano, se non vi sono convenzioni internazionali tra l'Italia e lo Stato di appartenenza dello sposo o della sposa che ne stabiliscano l'esenzione.

Se il nullaosta presenta dati anagrafici incompleti, è necessario anche un estratto di nascita su modello plurilingue (o tradotto da Consolato, Ambasciata o perito traduttore).

Palazzo Reale

La celebrazione dei matrimoni a Palazzo Reale prevede l'ingresso da Piazza del Duomo.

Le celebrazioni si svolgono nelle giornate di:

  • martedì – mercoledì - giovedì – venerdì (in orario ordinario: 9.30 - 12.30 e 15.00 - 15.30)
  • martedì – mercoledì - giovedì – venerdì (oltre orario ordinario 16.00-17.00) e SABATO (9.30-13.30)

Nel mese di agosto:
Le celebrazioni si svolgono esclusivamente nelle giornate dal martedì al venerdì solo al mattino (9,30 - 12,30) con chiusura al sabato.
Nella settimana comprendente il Ferragosto (15 agosto) non si celebrano i matrimoni.

Accesso in auto
Su richiesta degli sposi, viene rilasciato il permesso per poter entrare con la macchina in Piazza del Duomo (esclusivamente da Piazza Fontana) e per parcheggiare davanti a Palazzo Reale. Le informazioni circa i tempi e le procedure del rilascio saranno comunicate ai nubendi al momento della prenotazione della data di celebrazione.

Cascina Turro - Municipio 2

Cascina Turro si presenta come una struttura a corpo unico con un portico al piano terra e un ballatoio ligneo al primo piano, entrambi chiusi con vetrate e affacciati su un ampio spazio verde.

Lo spazio dedicato per la celebrazione dei matrimoni è il giardino della cascina.

In caso di pioggia la celebrazione viene svolta all'interno. Per questo motivo si consiglia di fissare un appuntamento per visitare i locali.

Presso questa sede sarà possibile celebrare i matrimoni civili secondo il seguente calendario:

  • da aprile a ottobre (escluso il mese di agosto)
  • il terzo sabato di ogni mese
  • orari: 9:30 - 10:45 - 12:00

Cascina Turro
piazzale Governo Provvisorio, 9

Cascina Monastero – Municipio 7

Alcune parti del Monastero, più volte rimaneggiato e divenuto cascina alla fine del 1700, conservano ancora le caratteristiche architettoniche del Quattrocento lombardo.

Il suo nucleo primitivo è da ricercarsi nel monastero quattrocentesco che Balzarino da Posterla, genero di Matteo Visconti, fece costruire e poi donò ai monaci Olivetani. La località di Baggio fu scelta in quanto vicina a Milano e adeguatamente protetta anche dal non lontano castello di Cusago.

Il monastero vide col tempo accrescere sia la sua fortuna, sia la sua estensione, poiché venne progressivamente circondato da rustici e abitazioni di contadini.

In questa sede sarà possibile celebrare i matrimoni civili il secondo sabato di ogni mese (esclusi i mesi di agosto ed ottobre) con i seguenti orari:
10:00 - 11:00 - 12:00

Cascina Monastero
via Anselmo da Baggio, 55

Villa Scheibler – Municipio 8

Villa Scheibler è una villa storica costruita nella seconda metà del 1400 e ampliata nel 1700. Prende il nome dai suoi ultimi proprietari che la lasciarono al Comune di Milano.

Fu progettata come tenuta di caccia per Ludovico il Moro. Alla Villa sono annessi anche il parco che la circonda sul fronte posteriore e una scuderia. Inoltre un tempo vi era un collegamento sotterraneo che la metteva in comunicazione con un'altra dimora storica: Villa Caimi.

Presso questa sede è possibile celebrare i matrimoni civili l'ultimo sabato di ogni mese (esclusi i mesi di agosto e dicembre) con i seguenti orari:
9:30 - 10:30 - 11:30 - 12:30

Villa Scheibler
via Felice Orsini, 21

Villa Litta Modignani - Municipio 9

Identificata da sempre come la Villa del borgo di Affori, costituita da un edificio principale su tre piani dal quale si allungano brevi corpi laterali a delimitare una piccola corte, Villa Litta Modignani visse il suo momento di massimo splendore nel corso dell’Ottocento, diventando una delle ville più rinomate della campagna di Milano.

Circondata in quel tempo da un vastissimo parco, molto più esteso dell’attuale, divenne infatti la dimora di villeggiatura destinata a ricevimenti per l’alta borghesia ambrosiana e anche salotto di intellettuali frequentato, tra gli altri, da Alessandro Manzoni e Francesco Hayez. 

In questa sede sarà possibile  celebrare i matrimoni civili nelle seguenti giornate ed orari:

  • lunedì: 10.30/11.30/12.30
  • mercoledì: 10.30/11.30/12.30 (celebrazioni sospese nel mese di Marzo 2019)
  • sabato: 10:30/11:30/12:30  e 14:30/15:30/16:30/17:30/18:30/19:30 

 
Villa Litta Modignani
Viale Affori, 21

Riferimenti normativi

Deliberazione della Giunta comunale n. 2.403 del 29 novembre 2013