Deposito Sismico e Denuncia dei Cementi Armati

Il Deposito Sismico precede l'inizio lavori delle opere strutturali ed è un provvedimento autonomo rispetto al titolo abilitativo edilizio, benché ad esso correlato.

La Regione Lombardia ha previsto modulistica unificata che consente contestualmente al deposito sismico di provvedere anche alla denuncia ex art. 65 D.P.R. 380/2001. 

L'Ufficio Cementi Armati e Sismica, a seguito del trasferimento ai Comuni delle funzioni regionali di cui agli artt. 61, 90 comma 2, 93 comma 1, 94 comma 1, 96, 97, 99, 100 e 104 del D.P.R. 380/2001, in esecuzione dell’art. 90 – Sopraelevazioni - del D.P.R. 380/2001 e in applicazione dell’art. 10 della L.R. 33/2015 (come modificata dalla L.R. 15/17),  gestisce il campionamento, il controllo delle istanze di deposito sismico e la certificazione di sopraelevazione.

I controlli vengono svolti a campione secondo i criteri dettati dalla D.G.R. X/5001 del 7 aprile 2016.

L’esame ha lo scopo di verificare i requisiti di completezza, adeguatezza e congruità nei termini di quanto indicato nell’allegato H del suddetto decreto.

Le istanze relative a interventi di sopralzo strutturale dovranno ottenere la certificazione dell’Ufficio Cementi Armati e Sismica prima dell’inizio dei lavori strutturali.

Qualsiasi intervento riguardante elementi strutturali che abbia influenza sulla pubblica incolumità dovrà essere depositato.  

Per pratiche relative ad interventi su edifici esistenti si deve allegare un report dettagliato sul percorso conoscitivo intrapreso  al fine di individuare il livello di conoscenza da adottare nelle verifiche sugli elementi strutturali esistenti.

In tale documento dovranno essere riportate le seguenti informazioni:

  • in caso di interventi su edifici in cemento armato, relazione tecnica sulle prove distruttive eseguite in cantiere ed obbligatorie anche per livelli di conoscenza 1;
  • documentazione fotografica delle indagini distruttive e non distruttive eseguite sulle strutture;
  • documentazione fotografica degli elementi strutturali e dell’edificio su cui si interviene.

Nel caso di variazione dei carichi sarà necessario allegare copia digitale degli elaborati riportanti i carichi previsti nel progetto originario. Se non disponibili, i carichi presunti devono essere dimostrati tramite apposita relazione esplicativa.

Per consentire ai professionisti una più agevole predisposizione delle pratiche da presentare sono state predisposte in collaborazione con gli Ordini professionali una serie di risposte ai dubbi più frequenti emersi. 

E' possibile formulare ulteriori quesiti inoltrando una email all'indirizzo sueurp@comune.milano.it  

Accedi al servizio

In attuazione dell’art. 3 comma 2 della L.R. n. 33/2015,  il Comune di Milano ha attivato l’interoperabilità dell’applicativo MUTA-SISMICA con il proprio sistema informatico al fine di consentire la corretta gestione informatica delle pratiche sismiche sia per le nuove istanze che per varianti, fine lavori e collaudi di pratiche già presentate in formato cartaceo.

La presentazione delle pratiche strutturali può avvenire unicamente in modalità digitale tramite il portale accessibile dal link sottostante "Accedi al servizio". 

Il servizio permette di inviare:

  • richieste di certificazione per interventi di sopraelevazione ai sensi dell'art. 90 del D.P.R. 380/2001 e della L.R. 33/2015; 
  • comunicazione di deposito progetto per opere in zona sismica ai sensi dell’art. 93 del D.P.R. 380/2001 e della L.R. 33/2015;
  • dichiarazione di fine lavori strutturali ai sensi dell’art. 65 comma 6 del D.P.R. 380/2001;
  • collaudo statico ai sensi dell'art. 67 del D.P.R. 380/2001 (eventualmente sostituito dalla dichiarazione di regolare esecuzione resa dal Direttore dei Lavori nel caso di interventi locali).

Il servizio richiede la firma digitale per la sottoscrizione e l'invio dell'istanza

Prima di accedere, consulta la guida che ti illustra le modalità di accesso al servizio, inserimento di una nuova pratica, fine lavori e collaudo, assistenza e relativi pagamenti >>>
Per assistenza informatica durante la compilazione della pratica online cliccare su "supporto" o, in alternativa, contattare 06.64892892.

Visualizza le istruzioni per la registrazione al servizio, le modalità di funzionamento e le modalità di pagamento >>>

Accedi al servizio

L'Ufficio Cementi Armati e Sismica riceve su appuntamento il Lunedì e Giovedì dalle ore 14.30 alle ore 17.30.

Per richieste di appuntamento inviare email  a suecementiarmati@comune.milano.it indicando la relativa motivazione ed un recapito telefonico.

Per informazioni telefoniche su pratiche in corso di verifica

Ufficio Cementi Armati e Sismica 
Lunedì e Giovedì dalle ore 9.30 alle ore 12.00
Tel. 02.884.66197/66384/66383/48097