SPV – Rimozione anticipata dei vincoli convenzionali dell’edilizia residenziale convenzionata 

I vincoli convenzionali inerenti il prezzo massimo di cessione e i requisiti soggettivi degli assegnatari delle unità abitative, e loro pertinenze, possono essere rimossi anticipatamente la scadenza della Convenzione, se rientranti nelle categorie sotto specificate e previo pagamento di un corrispettivo e successiva stipula di atto notarile.

L’istanza va presentata compilando apposito modello, corredata di tutta la documentazione richiesta, mediante invio alla seguente casella di posta elettronica:
URB.Valconvenzionata@comune.milano.it 
specificando nell’ oggetto: “SPV: nome richiedente-via”

Con riferimento alla D.C.C. n°35 del 28/04/2021 possono fare richiesta di rimozione anticipata i proprietari degli alloggi e relative pertinenze, che ricadono nelle seguenti tipologie di edilizia convenzionata:

 

a)     Edilizia residenziale in vendita (convenzionata ordinaria e agevolata), realizzata su aree private e convenzionate con il Comune ai sensi dell’art. 18 del DPR 380/2001 per prezzo massimo di vendita e requisiti soggettivi degli assegnatari, se trascorsi 5 anni dalla data del primo trasferimento dell’immobile, salvo diverse disposizioni previste nella Convenzione urbanistica stipulata.

N.B. sono esclusi dalla procedure gli immobili destinati alla locazione.

Il corrispettivo di svincolo sarà calcolato in coerenza alla D.C.C. 42/2010 con le modalità già stabilite nella Delibera di Consiglio Comunale 20 del 15 luglio 2015


b)     Edilizia residenziale pubblica (P.E.E.P.) di cui all’art. 31 comma 45 della L.448/98, realizzata su aree di proprietà comunale, cedute in diritto di proprietà o di superficie e convenzionate con il Comune, ai sensi dell’art. 35 della L.865/71 o dell’art. 8 della L.10/77 per prezzo massimo di vendita/canone di locazione e requisiti soggettivi degli assegnatari, trascorsi almeno 5 anni dalla data del primo trasferimento di proprietà dell’unità immobiliare, con le seguenti modalità:
•    per le convenzioni in diritto di superficie, contestualmente all’atto di trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà.
•    per le convenzioni in diritto di proprietà, con atto di svincolo.

Il corrispettivo di svincolo sarà calcolato secondo il criterio ci cui alla Legge 448/98 – art. 31 comma 49 bis, e come esplicitato nel decreto attuativo del Ministero Economia e Finanze D.M. 151 del 28//09/2020. 

Accedi al servizio

L’istanza va presentata compilando apposito modello, corredata di tutta la documentazione richiesta, mediante invio alla seguente casella di posta elettronica: URB.Valconvenzionata@comune.milano.it specificando nell’ oggetto: “SPV: nome richiedente-via”

Telefono: 02.88464803 (martedì e giovedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00)

Argomenti: 

Aggiornato il: 16/06/2021