Contributi per trasporto per persone con disabilità

Si tratta di una integrazione alle spese di trasporto che i cittadini e le cittadine con problemi motori sostengono per raggiungere:

  • luoghi di lavoro
  • sedi scolastiche scolastica (esclusa la scuola dell'obbligo per la quale è necessario fare riferimento all'Ufficio Diritto allo Studio della Direzione Educazione)
  • servizio diurno della struttura ospedaliera e/o riabilitativa

Chi può chiederlo
L’intervento è rivolto ai cittadini disabili, in possesso di verbale di invalidità civile superiore al 74% o che debbano sottoporsi a particolari trattamenti terapeutici (es: chemioterapia, radioterapia), che siano impossibilitati a fruire dei mezzi pubblici e che utilizzino, in alternativa, mezzi propri o taxi o mezzi specializzati. E' altresì rivolto agli anziani non autosufficienti.

A seguito dell’approvazione della deliberazione di Giunta 1354/2018 per le richieste relative all'anno 2019 è necessario presentare l’attestazione ISEE (ISEE ordinario) in corso di validità.
 

  • Isee ordinario da 0 a € 30.000,00
    Trasporto con auto privata e taxi – Annuale – Max: € 2.000,00
    Trasporto con mezzi specializzati – Max: € 2.500,00
     
  • Isee ordinario da € 30.001,00 a € 40.000,00
    Trasporto con auto privata e taxi – Annuale – Max: € 1.500,00
    Trasporto con mezzi specializzati – Max: € 2.000,00
     
  • Isee ordinario oltre € 40.000,00
    Trasporto con auto privata e taxi: Spesa a completo carico del cittadino
    Trasporto con mezzi specializzati: Spesa a completo carico del cittadino.

Accedi al servizio

Per chiedere il contributo è possibile rivolgersi:

  • all'Ufficio Sostegno alla Mobilità
    largo Treves, 1
    tel. 02 884.63090 - 53386
    dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00 .

Argomenti: