Informativa Privacy App "Sistema di Allerta Protezione Civile"

Informativa privacy

(art. 13 del Regolamento UE n. 2016/679)

Questa pagina descrive le modalità di trattamento dei dati personali degli utilizzatori dell’Applicazione “Sistema di Allerta Protezione Civile” messa a disposizione dal Comune di Milano per l’invio delle informazioni relative alle allerte idro-meteo nell’ambito del territorio comunale.

Titolare del trattamento
Il Titolare del trattamento è il Comune di Milano con sede a Milano in Piazza della Scala, 2 – 20121 Milano.

Dati di contatto del DPO
Il Responsabile per la protezione dei dati personali (Data Protection Officer - “DPO”) del Comune di Milano è raggiungibile al seguente indirizzo e-mail: dpo@Comune.Milano.it

Finalità e base giuridica 
Il Comune di Milano in coerenza con il D.Lgs. 2 gennaio 2018, n. 224 “Codice della protezione Civile”, ha attivato il Sistema di Allerta nell’ambito delle attività finalizzate alla prevenzione e mitigazione dei rischi, alla gestione delle emergenze e al loro superamento.

Il Trattamento è pertanto finalizzato ad inviare le comunicazioni in caso di situazioni critiche, attese o in corso, dando indicazioni in merito agli scenari di rischio, di allerta idro-meteo o di esondazione (Lambro e Seveso) al fine di prevenire situazioni di disagio e pericolo.

I dati personali sono trattati nel rispetto delle condizioni previste dall’art. 6 del Regolamento UE 2016/679 ed in particolare per:

a) l’adempimento di un obbligo legale a cui è tenuto il titolare; 
b) l’esecuzione di un compito di interesse pubblico e connesso all’esercizio di pubblici poteri in relazione alle funzioni del sindaco previste dal Testo Unico sull’Ordinamento degli enti locali (D.Lgs. 267/2000) e dal Codice di protezione civile.

Tipologie dei dati trattati 
I Dati personali trattati dall’APP riguardano il numero di telefono fornito dall’interessato e i dati di navigazione.

L’APP acquisisce in modo automatizzato informazioni dal dispositivo dell’interessato relative al sistema operativo utilizzato ed alla sua versione, alla permanenza ed alle funzioni utilizzate, con l’obiettivo di consentire agli sviluppatori di rendere sempre più efficienti i suoi servizi ed intervenire nel caso di anomalie.

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer e dei terminali utilizzati dagli utenti, gli indirizzi in notazione URI/URL (Uniform Resource Identifier/Locator) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente.
I dati di navigazione non persistono per più di 30 giorni e vengono cancellati immediatamente dopo la loro aggregazione (salve eventuali necessità di accertamento di reati da parte dell'Autorità giudiziaria).

Cookies e altri sistemi di tracciamento
Non viene fatto uso di cookies per la profilazione degli utenti, né vengono utilizzati cookies di terze parti.

Viene invece fatto uso di cookies tecnici in modo strettamente limitato a quanto necessario all’efficiente e sicura usabilità dell’APP:

  • Cookies di navigazione e sessione: dati di login.

La memorizzazione dei cookies di sessione nella cache e nella “Memoria dell’APP” è sotto il controllo dell'utente, laddove sui server, al termine delle sessioni HTTPS, informazioni relative ai cookies restano registrate nei log dei servizi, con tempi di conservazione comunque non superiori ai 30 giorni al pari degli altri dati di navigazione.

Natura del trattamento
Il conferimento dei dati (numero telefonico) è facoltativo, ma il mancato inserimento all’atto dell’installazione della App preclude la possibilità di ricevere comunicazioni importanti sulle situazioni critiche di allerta. Attraverso la App si riceveranno più messaggi, anche riferiti allo stesso evento, in relazione al livello di allerta, come indicato nella pagina web www.comune.milano.it/allertamilano

Conservazione dei dati 
A parte quanto già specificato per i dati di navigazione e per i cookies, i dati raccolti saranno conservati per il tempo corrispondente al funzionamento del sistema di Allerta o per un periodo ulteriore per la definizione di eventuali attività amministrative.

L’interessato può comunque disinstallare in ogni momento la App del Sistema di Allerta e cancellare i dati, direttamente dal menu Opzioni – App –Memoria – CANCELLA DATI.

La disinstallazione dell'app non esclude che l'utente continui a ricevere i comunicati sul numero telefonico inserito nella APP all'atto della installazione. Per annullare l'iscrizione al servizio è necessario entrare nel menu di configurazione della APP e cliccare sul pulsante "annulla l'iscrizione al servizio" prima di disinstallarla.

Categorie di destinatari dei dati 
I trattamenti sono effettuati da persone autorizzate, istruite, impegnate alla riservatezza e preposte alle relative attività in relazione alle finalità perseguite. 
Rientra tra i destinatari dei dati la Società BT Italia SpA, designata come Responsabile del trattamento dei dati ai sensi dell’art 28 del Regolamento UE 2016/679, la quale agisce per conto del Comune di Milano per la gestione del Servizio. 

Trasferimento dei dati verso paesi terzi 
I dati forniti per le predette finalità non sono oggetto di trasferimento a paesi terzi o organizzazioni internazionali, all’interno o all’esterno dell’Unione Europea, fatte salve eventuali disposizioni normative.

Diritti degli interessati 
In qualità di interessato/a può esercitare i diritti previsti dagli artt. 15 e seguenti del Regolamento (UE) 2016/679 ed in particolare il diritto di accedere ai propri dati personali, di chiederne la rettifica o la limitazione, l’aggiornamento se incompleti o erronei e la cancellazione se sussistono i presupposti, nonché di opporsi al loro trattamento. Tali diritti possono essere esercitati rivolgendo la richiesta al Comune di Milano:
-    al Responsabile per la protezione dei dati personali (Data Protection Officer - “DPO”).

Si informa infine che qualora ritenga che il trattamento dei dati personali a Lei riferiti violi il Regolamento UE 2016/679 (art. 77) può proporre reclamo all’Autorità di Controllo Italiana - Garante per la protezione dei dati personali (www.garanteprivacy.it)  o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 del Regolamento).