AVVISO PUBBLICO FINALIZZATO ALLA INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE PER LA SUCCESSIVA CO-PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DEL PROGETTO “COMUNICAMI 2.0” DEL COMUNE DI MILANO, PER LA PROMOZIONE E DIFFUSIONE DELLE INIZIATIVE RELATIVE ALLA PROSECUZIONE DEL VI° PIANO INFANZIA E ADOLESCENZA PREVALENTEMENTE ATTRAVERSO IL SITO WEB “MILANOFAMIGLIE”

Politiche sociali

Bando di Avvisi


- Pubblicato sul sito internet il 13/12/2017


Il progetto "ComunicaMi 2.0" ha la finalità di far conoscere il sistema di attività e di azioni che il Comune realizza per le famiglie, per le bambine e i bambini, per le ragazze ed i ragazzi attraverso il VI° Piano infanzia, progettato grazie alla disponibilità dei fondi della Legge 285. Il VI° Piano infanzia è strutturato sulla base di linee guida approvate dalla Giunta comunale, con deliberazione n.1022/2014, orientate a favorire la crescita e il benessere dei cittadini di minore età e a fare di Milano una città a misura di bambino. La conoscenza delle risorse e delle opportunità che la città offre e la consapevolezza delle modalità d’utilizzo, stimolate attraverso adeguate forme di promozione e diffusione delle iniziative, favoriscono il pieno accesso ai servizi e costituiscono un elemento fondamentale nel processo di promozione del protagonismo dei bambini e dei ragazzi nella vita della città. La promozione e l’informazione relativa alle iniziative diventano dunque gli strumenti attraverso i quali viene favorita la partecipazione e valorizzata la cittadinanza attiva di bambini e ragazzi. Un’adeguata e capillare informazione, attraverso l’individuazione dei canali e degli strumenti più adatti per i distinti segmenti di pubblico, è il mezzo attraverso il quale un’amministrazione pubblica riconosce i diritti dei propri cittadini e li mette in condizione di esercitarli, anche attraverso un feed back sull'operato del Comune. Questo è tanto più vero quanto attraverso la circolazione delle informazioni e la promozione delle iniziative si riesca a sostenere un processo culturale collettivo capace di coinvolgere anche i cittadini che hanno maggiori difficoltà ad essere rappresentati o coloro che non sono tradizionalmente intercettati dai servizi pubblici come, ad esempio, bambini e adolescenti. Protagonismo e partecipazione attiva, come indicato nel documento UNICEF “Città amiche dei bambini e delle bambine”, sono quindi strumenti irrinunciabili per il miglioramento della loro vita, che comporta necessariamente un'evoluzione positiva per l'intera comunità.

Si intende pertanto avviare la co-progettazione per identificare un partner competente a promuovere la diffusione e la conoscenza delle iniziative del VI° Piano Infanzia e Adolescenza e quindi a realizzare un’attività di comunicazione e informazione relativa ai servizi per minori e per le famiglie di Milano attraverso:
· l’uso e l’implementazione del sito web www.milanofamiglie.it nonché delle altre forme tipiche della comunicazione 2.0 e dei principali social network;
· l’uso di testi stampati (manifesti, cataloghi, poster, volantini, locandine, brochure, ecc..) e loro diffusione;
· l’organizzazione di eventi nelle periferie con il coinvolgimento dei ragazzi dei quartieri:
· l’organizzazione di un evento entro giugno 2018 nelle forme concordate con l’Assessorato alle Politiche Sociali che ponga particolare attenzione al tema del valore delle azioni antidiscriminatorie e della promozione della cultura dei diritti di cittadinanza
· lo sviluppo e la diffusione di una cultura per il riconoscimento della famiglia come istituzione sociale;
· la diffusione di buone prassi e di informazioni agli utenti per indirizzarli ai servizi competenti a seconda dei loro bisogni

Il sito web quale strumento primario di comunicazione/informazione rappresenta una risorsa strategica da sviluppare. Esso dovrà facilitare la comunicazione, il flusso di informazioni, l’ascolto e lo scambio con i cittadini e parallelamente dovrà dialogare con le associazioni come punto di snodo informativo e di servizio per tutti gli stakeholder del mondo dell’infanzia, dell’adolescenza e quindi anche della famiglia.

Sono invitati a manifestare la loro disponibilità alla co-progettazione tutti i soggetti del Terzo settore, secondo quanto previsto dall’art. 1, comma 5, della L.328/2000 e dall’art 2 del DPCM 30 marzo 2001, che, in forma singola o di raggruppamento temporaneo, siano interessati ad operare nell’ambito di cui al precedente articolo del presente avviso.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA PROPOSTA PROGETTUALE:
Il plico, pena la non ammissione all’istruttoria pubblica, sigillato sui lembi di chiusura, contenente la domanda di partecipazione, le dichiarazioni, la busta con la proposta progettuale e la busta contenente la proposta economica, dovrà pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 28 dicembre 2017 al seguente indirizzo:
Comune di Milano – Direzione Politiche Sociali – Ufficio Protocollo - piano Terra – Largo Claudio Treves, 1 – Milano – Alla c.a. dell’Ufficio Spazi Sociali, Beni Confiscati e Informazione
L’orario di apertura dell’Ufficio Protocollo è il seguente: dalle ore 8,30 alle ore 12,00 e dalle ore 13,45 alle ore 15,15 di tutti i giorni lavorativi con esclusione del sabato.

Il Comune si riserva la facoltà di procedere all’individuazione del soggetto per la co-progettazione anche in presenza di una sola proposta purché essa sia ritenuta valida e congruente con l’oggetto della presente istruttoria.
L’esito della presente istruttoria sarà approvato con apposito provvedimento e pubblicato sul sito internet del Comune di Milano www.comune.milano.it nella sezione Bandi/Avvisi/Esiti e all’Albo Pretorio on line.
Verrà inoltre aperta un’apposita sezione di FAQ nella pagina di pubblicazione dell’Avviso.
Le richieste di chiarimenti possono essere inviate all’indirizzo di posta elettronica pss.spazisociali@comune.milano.it, indicando quale oggetto: COMUNICAMI 2.0 – richiesta informazioni.
Eventuali chiarimenti circa gli atti dell’istruttoria potranno essere richiesti fino al settimo giorno antecedente il termine per la presentazione delle proposte-offerte.
Le risposte saranno inserite, in forma anonima, nella suddetta pagina internet di pubblicazione dell’Avviso, in apposito file quesiti in costante aggiornamento. L’ultimo aggiornamento relativo alle domande e alle risposte sarà effettuato il 22 dicembre 2017. L’Amministrazione non assume responsabilità alcuna ove il comportamento del concorrente sia tale da non consentire il rispetto di tale termine

Responsabile del procedimento: dott.ssa Sandra Marie Campisi

Bando integrale:
In allegato l'Avviso e l'Errata Corrige

Avviso.pdf errata_corrige.pdf

Altri allegati:
Allegato 1 - Domanda e Dichiarazioni

Allegato_1_Domanda_e_Dichiarazioni.docx Allegato_1_Domanda_e_Dichiarazioni.pdf

Allegato 2 - Offerta

Allegato_2_Offerta.docx Allegato_2_Offerta.pdf

In allegato Determinazione n. 226 del 1.12.2017

Determinazione n.226 PG 548556 del 1.12.2017.pdf



Per la lettura dei documenti in formato pdf è possibile scaricare gratuitamente il lettore Acrobat. Clicca qui:

Aggiudicazione:

In Allegato la Determinazione 256 del 29.12.2017 di aggiudica

determinazione 256 PG.589934 del 29 12 2017.pdf