AVVISO DI SELEZIONE PER L’ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE D’USO A TITOLO GRATUITO DI N° 10 IMMOBILI CON PERTINENZE CONFISCATI ALLA CRIMINALITA’ ORGANIZZATA E TRASFERITI AL PATRIMONIO INDISPONIBILE DEL COMUNE DI MILANO AI SENSI DELL’ART. 48 DEL DECRETO LEGISLATIVO 6 SETTEMBRE 2011 N. 159 PER FINALITA' SOCIALI. DECIMO ELENCO.

Politiche sociali

Bando di Avvisi


- Pubblicato sul sito internet il 27/10/2017


- Premesso che il D. Lgs. n.159/2011 all’art.48 – comma 3, lettera c) - prevede che i beni immobili confiscati alla criminalità organizzata sono “ ……..c) trasferiti per finalità istituzionali o sociali, in via prioritaria, al patrimonio del comune ove l'immobile è sito, ovvero al patrimonio della provincia o della regione. …………. Gli enti territoriali, anche consorziandosi o attraverso associazioni, possono amministrare direttamente il bene o, sulla base di apposita convenzione, assegnarlo in concessione, a titolo gratuito e nel rispetto dei principi di trasparenza, adeguata pubblicità e parità di trattamento, a comunità, anche giovanili, ad enti, ad associazioni maggiormente rappresentative degli enti locali, ad organizzazioni di volontariato di cui alla legge 11 agosto 1991, n. 266, a cooperative sociali di cui alla legge 8 novembre 1991, n. 381, o a comunità terapeutiche e centri di recupero e cura di tossicodipendenti di cui al testo unico delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope, prevenzione, cura e riabilitazione dei relativi stati di tossicodipendenza, di cui al D.P.R. 9 ottobre 1990, n. 309, , nonché alle associazioni di protezione ambientale riconosciute ai sensi dell'articolo 13 della legge 8 luglio 1986, n. 349, e successive modificazioni.
- ……. La convenzione disciplina la durata, l'uso del bene, le modalità di controllo sulla sua utilizzazione, le cause di risoluzione del rapporto e le modalità del rinnovo……..”;

Ciò premesso si indice il 10° Avviso di Selezione pubblica per l’assegnazione in concessione d’uso a titolo gratuito di n. 10 immobili con pertinenze confiscati alla criminalità organizzata e trasferiti al patrimonio indisponibile del comune di Milano ai sensi dell’art. 48 del decreto legislativo 6 settembre 2011 n. 159 per finalità sociali.

SOGGETTI AMMESSI ALLA SELEZIONE
Possono partecipare alla selezione oltre agli enti individuati all’art.48, comma 3 – lettera c) – del D.Lgs.n.159/2011 anche le Associazioni Temporanee di Scopo (ATS) e/o Associazioni Temporanee di Impresa (ATI) già costituite o che dovranno essere costituite entro 30 giorni dalla comunicazione dell’avvenuta aggiudicazione.
I requisiti di ammissione devono essere posseduti da tutti i soggetti facente parte della ATS e/o ATI.

MODALITÀ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
I soggetti indicati dell’art.1 del presente avviso di selezione possono presentare apposita domanda in carta semplice, corredata di idonea documentazione inserita in un plico - come da indicazioni al successivo art.6 -, sottoscritta dal legale rappresentante e redatta, a pena di esclusione, secondo lo schema di cui all’allegato B

E’ possibile concorrere per l’assegnazione di più di un immobile tra quelli messi a bando a condizione che ogni richiedente inoltri una domanda specifica e separata per ciascun immobile per il quale intende concorrere, secondo le condizioni previste dal presente avviso.

Il plico, contenente la documentazione, chiuso e sigillato, dovrà essere trasmesso al seguente indirizzo: Direzione Politiche Sociali– Largo Treves n. 1 – 20121 Milano. Sulla busta dovrà essere riportato oltre al mittente e al destinatario, anche la seguente dicitura: “SELEZIONE PER LA CONCESSIONE PER FINALITA' SOCIALI DI N° 10 IMMOBILI CONFISCATI ALLA CRIMINALITA’ ORGANIZZATA AI SENSI DELL’ART. 48 DEL D.LGS. N.159/2011. DECIMO ELENCO” e dovrà essere trasmessa secondo le seguenti modalità:

      • con raccomandata A/R al seguente indirizzo:
        Direzione Politiche Sociali
        Largo Treves n. 1 - 20121 Milano
      • recapitata a mano al Protocollo della Direzione Politiche Sociali sito al piano terra di Largo Treves n. 1, dal lunedì al venerdì nei seguenti orari 8,30 – 12,00 / 13,45 -15,15

Il plico dovrà pervenire, in tutti i casi a pena di esclusione, entro le ore 12.00 del 28 novembre successivo alla pubblicazione dell’Avviso di selezione pubblica all’Albo Pretorio e sul sito internet del Comune di Milano.
Non saranno comunque ammesse le domande, ancorché spedite in tempo utile per raccomandata postale, che pervengano all'Amministrazione oltre il trentesimo giorno dopo la pubblicazione della selezione.
Ai fini del rispetto di detto termine perentorio di scadenza, farà fede esclusivamente la data di arrivo apposta sul plico dal Protocollo del Comune.
L’Amministrazione non valuterà le domande pervenute oltre detto termine e non assume responsabilità per la dispersione, smarrimento o mancato recapito o disguidi o altro dovuto a fatto di terzi, a caso fortuito o a forza maggiore.

SOPRALLUOGHI
A pena di esclusione, il partecipante alla selezione dovrà inserire nella busta A il certificato di avvenuto sopralluogo sottoscritto da un dipendente del Comune all’uopo incaricato che accompagnerà il rappresentante dell’ente/associazione per la visione dell’immobile. I sopralluoghi si svolgeranno dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 previo appuntamento telefonando ai n. 02 88464351 e 02 88454295 o scrivendo al seguente indirizzo email pss.spazisociali@comune.milano.it, indicando nell’oggetto la seguente dicitura “richiesta appuntamento per sopralluogo immobile”.
In particolare per l’immobile di Via Curtatone n.12, i sopralluoghi si svolgeranno in date da concordare, previo appuntamento telefonando al n. 02 884.64048-58190-64107 o contattando l’Unità Giovani – Ufficio Iniziative e Rapporti con Associazioni Giovanili al seguente indirizzo email: ed.giovani@comune.milano.it e nell’oggetto dovrà essere riportata la seguente dicitura “richiesta appuntamento per sopralluogo immobile”. L’Ufficio è inoltre a disposizione per chiarimenti relativi all’immobile di Via Curtatone, comprese le informazioni riguardanti l’ammontare delle spese condominiali.

Non sarà possibile effettuare il sopralluogo oltre il 3° giorno antecedente la scadenza. Qualora il sopralluogo sia effettuato da soggetto diverso dal legale rappresentante è necessaria apposita delega con allegati i documenti di identità del soggetto delegante e delegato.

Responsabile del procedimento, ai sensi della Legge n° 241/1990, è la dott.ssa Sandra Marie Campisi.

Per ulteriori chiarimenti ci si può rivolgere a:
Ufficio Spazi Sociali, Beni Confiscati e Informazione
tel. 02/884 45458, 02/884 64126
dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 13.30 alle ore 15,00
Largo Treves n. 1- Milano

Indirizzo di posta elettronica: PSS.SpaziSociali@comune.milano.it


In allegato l'Avviso integrale:

Avviso.pdf

Altri allegati:
All. B - Domanda:

Allegato B-Domanda.docx Allegato B-Domanda.pdf

All. C - Bozza contratto:

Allegato C - Bozza contratto.pdf

Calendario sopralluoghi:

Calendario sopralluoghi.pdf

Certificato di presa visione:

certificato_presa_visione_luoghi.pdf

Planimetrie:

Ceriani 14

Ceriani 14.pdf

Curtatone 12

Curtatone 12.pdf

F.lli Cervi 1

Flli Cervi 1.pdf

Imbriani 5

Imbriani 5.pdf

Jean Jaures 7/9

Jean Jaures 7-9.pdf

Leoncavallo 12

Leoncavallo 12.pdf

Paisiello 5

Paisiello 5_cantina.pdf Paisiello 5_negozio.pdf

Sommacampagna 8

Sommacampagna 8.pdf

Vallazze 26

Vallazze 26.PDF

Varesina 66

Varesina 66 box.pdf Varesina 66.pdf



Per la lettura dei documenti in formato pdf è possibile scaricare gratuitamente il lettore Acrobat. Clicca qui: