> Chi siamo    > Link utili    > Domande frequenti - Faq     > La nostra storia    >   
 

Il Carnix: simbolismo astronomico nel corno da guerra dei Celti

Conferenza di Adriano Gaspani; giovedì 23 aprile 2015 - ore 21:00

Una della caratteristiche comuni a tutte le popolazioni celtiche è l'utilizzo del Carnix il lungo e pesante corno rituale, di bronzo, suonato in battaglia.

Giulio Cesare testimonia del terrore che incuteva tra i legionari il cupo e fortissimo suono di decine di questi corni che terminavano in una testa di drago, di lupo o di cinghiale.

Questo particolare tipo di strumento è stato ritrovato in numerosi esemplari negli scavi archeologici ed è rappresentato su moltissimi reperti tra cui il celebre Calderone di Gundestrup, un grande recipiente d'argento rinvenuto in Danimarca, ma perfino sulle monete romane.

Lo studio dei reperti archeologici e della documentazione storica ha messo in evidenza che questo strumento non era suonato solamente in battaglia per terrorizzare i nemici, ma era utilizzato anche durante i riti druidici che si svolgevano nelle foreste e le particolari funzioni che dovevano essere celebrate in concomitanza delle eclissi di Sole e di Luna e alla presenza di comete nel cielo, tanto che è stato possibile mettere in evidenza l'esistenza di un simbolismo astronomico relativo alla sua particolare forma, ma anche al suo utilizzo derivante dalla trasposizione in ambito druidico celtico della concezione cosmologica indeuropea.

In collaborazione con AstrOfficina

Tariffe

Biglietto intero: 5,00 Euro

Biglietto ridotto: 3,00 Euro; fino a 18 e da 65 anni, MUSEOCARD abbonamento Civici Musei, dipendenti comunali

Biglietto gratuito: portatori di handicap

Da ricordare

  • A conferenza iniziata non è consentito l'ingresso.
  • Le conferenze hanno generalmente una durata di circa un'ora.



Civico Planetario "Ulrico Hoepli"
c/o Giardini Pubblici "Indro Montanelli"
c.so Venezia, 57 - 20121 Milano
Fermata
Palestro della Metropolitana, Linea 1 (seguire le indicazioni "Museo Storia Naturale"; guardando la facciata del Museo, il Planetario è poche decine di metri a destra); Tram 9, 29, 30; Passante Ferroviario Porta Venezia

Tel. 02-88463340 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle 13:00)
Fax 02-88463559
 
   
Note legali e privacy | Credits inizio pagina