> Chi siamo    > Link utili    > Domande frequenti - Faq     > La nostra storia    >   
 

Il Signore degli Anelli

Un tributo al più straordinario astro dei cieli: Saturno
Conferenza di Emilio Sassone Corsi; martedì 23 giugno 2015 - ore 21:00

Saturno, il vero, unico e inimitabile Signore degli Anelli, è sicuramente il più suggestivo, intrigante e meraviglioso pianeta del Sistema Solare. Con i suoi monumentali anelli, che circondano il grande globo lattiginoso, sembra scolpito nel cielo per mostrare la propria maestosa bellezza.

Le prime osservazioni sono state effettuate da Galileo, da astronomi quali Christiaan Huygens, Gian Domenico Cassini e tanti altri che lo hanno studiato con gli strumenti astronomici disponibili nel Seicento e nel Settecento.

Poi, con l’avvento della fotografia, si sono avute immagini via via sempre più accurate, fino ad arrivare alle osservazioni effettuate attraverso i grandi telescopi dei giorni nostri. Le immagini del telescopio spaziale Hubble ci hanno svelato un Saturno molto più complesso e suggestivo.

Le sonde Pioneer e Voyager, negli anni Ottanta e, per ultima, la Cassini-Huygens – ancora in orbita intorno al Signore degli Anelli – ci hanno fornito un dettaglio mai visto prima di questo meraviglioso pianeta e dei suoi spettacolari anelli e satelliti.

Ma qual è il mistero degli anelli? Come si sono formati? Come mai Saturno ha oltre 60 lune che lo circondano? Che cos’è il perfetto esagono che si trova al Polo Nord del pianeta? E infine: quali sono le condizioni migliori per poterlo osservare anche con un piccolo telescopio? Durante la serata cercheremo di dare una risposta a tutte queste domande…

Emilio Sassone Corsi, 60 anni, fisico, è stato dal 2002 al 2010 Presidente dell’Unione Astrofili Italiani. In gioventù ha costituito il Gruppo Astrofili Napoletani che per alcuni anni è stato ospitato presso l’Osservatorio Astronomico di Capodimonte a Napoli. È stato successivamente ospite dell’Osservatorio Svedese di Anacapri e ha condotto ricerche planetologiche, in particolare su Saturno, collaborando con il prof. Audouin Dollfus presso l’Osservatorio di Parigi-Meudon.

Nel ’95 ha costituito l’Associazione Tuscolana di Astronomia, ed è entrato a far parte del Consiglio Direttivo dell’UAI di cui, nel ’99, è diventato vicepresidente. È stato direttore, nel primo anno di funzionamento, dell’Osservatorio Astronomico della Valle d’Aosta a Saint Barthélemy. All’inizio del 2008 ha contribuito alla costituzione dell’Associazione Frascati Scienza, di cui è stato vicepresidente per i primi quattro anni. Professionalmente si occupa di gestione dell’innovazione prevalentemente nei settori ICT ed Energia attraverso la sua società Management Innovation.

In collaborazione con AstrOfficina

Tariffe

Biglietto intero: 5,00 Euro

Biglietto ridotto: 3,00 Euro; fino a 18 e da 65 anni, MUSEOCARD abbonamento Civici Musei, dipendenti comunali

Biglietto gratuito: portatori di handicap

Da ricordare

  • A conferenza iniziata non è consentito l'ingresso.
  • Le conferenze hanno generalmente una durata di circa un'ora.



Civico Planetario "Ulrico Hoepli"
c/o Giardini Pubblici "Indro Montanelli"
c.so Venezia, 57 - 20121 Milano
Fermata
Palestro della Metropolitana, Linea 1 (seguire le indicazioni "Museo Storia Naturale"; guardando la facciata del Museo, il Planetario è poche decine di metri a destra); Tram 9, 29, 30; Passante Ferroviario Porta Venezia

Tel. 02-88463340 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle 13:00)
Fax 02-88463559
 
   
Note legali e privacy | Credits inizio pagina