> Chi siamo    > Link utili    > Domande frequenti - Faq     > La nostra storia    >   
 

Giacomo Leopardi e l'Astronomia: dialogo tra un poeta e il cielo (aprile 2013)

Conferenza di Monica Aimone; martedì 30 aprile 2013 - ore 21:00

"La più amabile, la più nobile tra le Fisiche scienze ella è senza dubbio l'Astronomia. L'uomo s'innalza per mezzo di essa come al di sopra di se medesimo, e giunge a conoscere la causa dei fenomeni più straordinari."

Con questo vero e proprio inno alla scienza, del cielo si può subito intuire la grande ammirazione ed il profondo interesse di Giacomo Leopardi per l'astronomia, profondo almeno quanto quello filosofico, filologico e letterario.

Leopardi osserva il cielo e lo considera suo privilegiato interlocutore poetico: il movimento degli astri si accorda armonicamente con quel silenzio che egli ricerca e nel quale si rifugia per indagare su se stesso e sul mondo.

Ancora una volta astronomia, letteratura e poesia si incontrano in planetario. Una serata dedicata ad un poeta "erudito", dagli svariati interessi, padrone di una vasta cultura frutto di una ricca educazione enciclopedica.

Ma Leopardi non è solo questo: è anche e soprattutto il poeta degli spazi infiniti, dei paesaggi notturni, dei dialoghi con la luna, la compagna più cara della sua solitudine, con la quale instaura colloqui intimi e familiari, ricchi di interrogativi, che però resteranno sempre privi di risposte, perché per lui i segreti dell'universo rimarranno sempre un eterno e disperato enigma...

In collaborazione con AstrOfficina

Tariffe

Biglietto intero: 3,00 Euro

Biglietto ridotto: 1,50 Euro (fino a 18 anni e oltre i 60 anni)

Da ricordare

  • A conferenza iniziata non è consentito l'ingresso.
  • Le conferenze hanno generalmente una durata di circa un'ora.



Civico Planetario "Ulrico Hoepli"
c/o Giardini Pubblici "Indro Montanelli"
c.so Venezia, 57 - 20121 Milano
Fermata
Palestro della Metropolitana, Linea 1 (seguire le indicazioni "Museo Storia Naturale"; guardando la facciata del Museo, il Planetario è poche decine di metri a destra); Tram 9, 29, 30; Passante Ferroviario Porta Venezia

Tel. 02-88463340 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle 13:00)
Fax 02-88463559 (
test sito)
 
   
Note legali e privacy | Credits inizio pagina