> Chi siamo    > Link utili    > Domande frequenti - Faq     > La nostra storia    >   
 

Cine Dreams

Un progetto di arte contemporanea per il Planetario di Milano
Stan VanDerBeek, Jeronimo Voss, Katie Paterson
A cura di Massimiliano Gioni e Vincenzo De Bellis

In occasione di miart2014 - in collaborazione con Fondazione Nicola Trussardi e miart
Venerdì 28 marzo 2014 dalle ore 22:00 alle 6:00, sabato 29 e domenica 30 dalle 22:00 alle 24:00 - ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili

In occasione di miart 2014, la Fondazione Nicola Trussardi e miart rinnovano la loro collaborazione e presentano Cine Dream, un progetto speciale di arte contemporanea a cura di Massimiliano Gioni e Vincenzo De Bellis pensato per l'eccezionale cornice del Civico Planetario Ulrico Hoepli e realizzato in collaborazione con il Comune di Milano - Cultura.

Le serate di venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 marzo, dalle 22.00, saranno animate da opere di Stan VanDerBeek, Jeronimo Voss e Katie Paterson concepite appositamente per planetari e per l’occasione ripensate per il prezioso edificio in stile neoclassico progettato alla fine degli anni ’20 dall’architetto Piero Portaluppi.

Con installazioni, proiezioni multimediali, interventi sonori e video, Cine Dreamssarà un piccolo festival dell'arte incentrato su storie di costellazioni e di universi, che guarda al planetario come a un luogo di conoscenza e di incontro in cui confluiscono diverse discipline, dall’ottica al teatro, dall’informatica alla letteratura, in un viaggio verso nuovi mondi possibili.

Ulteriori informazioni


Civico Planetario "Ulrico Hoepli"
c/o Giardini Pubblici "Indro Montanelli"
c.so Venezia, 57 - 20121 Milano
Fermata
Palestro della Metropolitana, Linea 1 (seguire le indicazioni "Museo Storia Naturale"; guardando la facciata del Museo, il Planetario è poche decine di metri a destra); Tram 9, 29, 30; Passante Ferroviario Porta Venezia

Tel. 02-88463340 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle 13:00)
Fax 02-88463559
 
   
Note legali e privacy | Credits inizio pagina