> Chi siamo    > Link utili    > Domande frequenti - Faq     > La nostra storia    >   
 

Il cielo di Mozart

L'Astronomia sotto le stelle del Settecento
Conferenza di Anna Maria Lombardi; martedì 14 maggio 2013 - ore 21:00

Nelle seconda metà del Settecento, giorno dopo giorno, gli spartiti di Mozart si riempivano rapidamente di note; negli stessi anni, notte dopo notte, gli atlanti celesti si arricchivano di nuove stelle e costellazioni. In cielo i pianeti finalmente danzavano seguendo le armonie previste dalle leggi di Newton, in un Universo che veniva esplorato con strumenti costruiti da artigiani geniali e raffinati, i cui nomi ancora oggi brillano tra i tesori dei musei scientifici.

Si avvicinava l’epoca dei Lumi. La passione per la classificazione degli oggetti, la ricerca della massima precisione scientifica e la convinzione che la ragione umana potesse davvero comprendere il significato di ciò che la circonda ebbero importanti conseguenze anche in Astronomia.

Catturando lo spirito scientifico dell’epoca, osserveremo il cielo con gli occhi di chi visse negli anni in cui videro la luce celeberrime composizioni musicali.

In collaborazione con AstrOfficina

Tariffe

Biglietto intero: 3,00 Euro

Biglietto ridotto: 1,50 Euro (fino a 18 anni e oltre i 60 anni)

Da ricordare

  • A conferenza iniziata non è consentito l'ingresso.
  • Le conferenze hanno generalmente una durata di circa un'ora.



Civico Planetario "Ulrico Hoepli"
c/o Giardini Pubblici "Indro Montanelli"
c.so Venezia, 57 - 20121 Milano
Fermata
Palestro della Metropolitana, Linea 1 (seguire le indicazioni "Museo Storia Naturale"; guardando la facciata del Museo, il Planetario è poche decine di metri a destra); Tram 9, 29, 30; Passante Ferroviario Porta Venezia

Tel. 02-88463340 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle 13:00)
Fax 02-88463559
 
   
Note legali e privacy | Credits inizio pagina