Turismo. In mostra all’Expo di Shanghai le eccellenze della creatività milanese



Massimiliano Orsatti - Turismo Marketing Territoriale Identità

16/06/2010

Sarà la “creatività”, declinata nelle sue molteplici forme (musica, design, gastronomia, moda), il tratto distintivo che connoterà la partecipazione di Milano all’Expo di Shanghai 2010. Grandi eventi, spettacoli e incontri si svolgeranno dal 16 al 23 giugno, durante la settimana dedicata a Milano, presso il Padiglione Italia e nell’auditorium del Parco Expo, ideati e realizzati con il patrocinio e il contributo dell’Assessorato al Turismo, Marketing territoriale e Identità del Comune.

"Milano si presenta al mondo con il suo patrimonio artistico e creativo – ha detto l’assessore Massimiliano Orsatti -; l'occasione di Expo Shanghai consente di far conoscere una Milano fuori dai luoghi comuni, ricca di fascino e di storia, di arte e creatività con un’innata capacità di essere sempre all'avanguardia”. “Gli eventi proposti per la settimana di Shanghai hanno come comune denominatore la volontà di attrarre differenti tipi di turisti, a partire dal segmento culturale in grande crescita negli ultimi anni. Milano capitale dell'economia e del terziario dunque, ma nel contempo città d'arte e di cultura per tutti. Expo 2015 si avvicina e Milano deve cogliere ogni occasione per mettersi in mostra a livello internazionale; l'azione sinergica tra le sue eccellenze è fondamentale per moltiplicarne gli effetti promozionali. Comunicare Milano significa inevitabilmente accrescerne la vocazione turistica per proseguire sul solco di quel +7% segnato nel 2009".

Lo spazio espositivo allestito dal Comune di Milano all’Expo di Shanghai rappresenta un nuovo modo di intendere e promuovere Milano come “Città della Creatività” puntando su un’ampia e qualificata offerta culturale che spazia dalla musica al teatro, dai tesori d’arte al design, sino alle eccellenze gastronomiche del territorio. Alla partecipazione del Comune si affiancano le presenze dei principali operatori pubblici e privati del comparto turistico e delle istituzioni culturali milanesi.

Si inizia oggi con l’esibizione dei Cameristi della Scala affiancati dal violoncellista e compositore Giovanni Sollima che eseguirà un programma che alterna brani del repertorio classico, come Vivaldi e Boccherini, ad alcune tra le composizioni che hanno reso popolare il musicista palermitano: Vivaldrix, spettacolare irruzione della musica di Jimi Hendrix nel misurato rigore vivaldiano, o il recente When we were Trees, brani che sanno unire con un filo sottile musica antica e classica, pop e rock, etnica e contemporanea.

Per l’intera settimana i visitatori di Expo 2010 potranno ammirare la “Milano Creativa”, l’istallazione del designer Fabio Novembre che si compone di oggetti di design posati, tono su tono, su un nastro rosso che disegna, nello spazio incluso, la croce dello stemma cittadino. All’interno della mostra, verranno proiettati filmati promozionali su Milano.

Spazio anche alla “creatività del gusto”, nel segno della rinomata tradizione gastronomica della città grazie allo show cooking di sei grandi chef di Milano: Alessandro Negrini, Andrea Berton, Elio Sironi, Pietro Leemann, Giacomo Gallina, Davide Oldani, Gualtiero Marchesi. Una sei giorni dedicata al gusto che vedrà ogni giorno uno di loro impegnato in una doppia esibizione ai fornelli, oltre che nella realizzazione di un esclusivo business lunch per gli ospiti VIP.

Chiuderà la settimana, il 23 giugno, all’Oriental Art Center, lo spettacolo “Arlecchino servitore di due Padroni” di Carlo Goldoni, interpretato da Ferruccio Soleri, opera emblema del cartellone del Piccolo Teatro. La collaborazione tra il Piccolo Teatro di Milano e la Shanghai Theatre Academy, ospite al teatro studio per due stagioni consecutive (nel 2008 e nel 2009), ha dato vita alla realizzazione di “Sei personaggi in cerca d’autore” di Pirandello, che verrà interpretato, in versione breve, dai giovani attori della più importante accademia teatrale della Repubblica cinese all’interno dell’auditorium del Padiglione Italia il 17 giugno.

Dal 17 al 23 giugno, inoltre, sempre presso lo stand Milano, sono in programma incontri e tavole rotonde con personaggi, aziende e realtà imprenditoriali che a Milano hanno sviluppato i propri talenti: dalle testimonianze dello stilista Elio Fiorucci e del designer Guido Cappellini, a quella del prof. Enrico Decleva che presenterà il sistema universitario milanese.

Istallazione Fabio Novembre3.jpgIstallazione Fabio Novembre.jpgIstallazione Fabio Novembre2.jpg