Arredo urbano. Nuova vita per i monumenti e le fontane di Milano

In corso un ciclo di interventi di restauro e conservazione di diversi simboli della città

Giunta

10/06/2012




Il Comune di Milano sta attuando un significativo piano di rinnovamento dei monumenti e delle fontane della città. I lavori di restauro e conservazione riguardano diverse zone dal centro alla periferia e alcuni veri e propri simboli della città: dal monumento dedicato a Pertini alla fontana di Pinocchio. Questa prima fase di interventi terminerà entro l’inizio del prossimo autunno.

Si parte con l’intervento di trasformazione della fontana di cristallo presso il parco Verga, in Zona 8, da tempo vandalizzata e in disuso: i lavori, terminati alla fine di maggio, hanno trasformato la vecchia fontana in una nuova, con meccanismo a ricircolo e adeguamento del gioco a cascata che conserva comunque l’impianto esistente. Il secondo restauro conservativo riguarda il monumento “Ago, Filo e Nodo” di Claes Oldenburg e Coosje Van Bruggen, in piazzale Cadorna. I lavori di restauro conservativo, la cui cantierizzazione è prevista nei prossimi giorni con termine a settembre, hanno avuto anche il via libera del Maestro Oldenburg e porteranno prima all’eliminazione poi al controllo dei fenomeni di degrado delle superfici e dei materiali innovativi con i quali è realizzato.

Si continua con l’intervento di restauro conservativo completo del complesso monumentale dei “Sirenei”, nel quartiere di Affori, in Zona 9, che è il portale di accesso al viale che conduceva, dalla strada postale Comasina (oggi via Astesani) a Villa Litta. La struttura monumentale, risalente a un periodo compreso tra la fine del Settecento e il primo ventennio dell’Ottocento, era caduta in disuso già a partire da metà ‘800 e definitivamente abbandonata dopo la realizzazione del tratto della Ferrovie Nord Milano che porta ad Asso. La fine dei lavori è prevista per inizio settembre 2012.

Nei primi giorni di luglio terminerà anche l’intervento di ricollocazione e ricostruzione del cippo monumentale dedicato ai Caduti del quartiere Ponte Lambro. Il monumento, attualmente collocato in via Vittorini, troverà una nuova sede nelle aree verdi della nuova piazzetta Lavandai. Il nuovo basamento sarà rivestito completamente in serizzo antigorio anticato. Verrà anche recuperata la colonna in granito bianco e verranno rifatte completamente tutte le targhe riportanti i nominativi dei Caduti.

Entro metà ottobre termineranno anche i lavori di restauro conservativo di un simbolo della città, il monumento a Sandro Pertini, in via Croce Rossa. Anche per questo monumento/fontana l’intervento avrà inizio a metà giugno. L’intervento prevede il rinnovamento dell’impianto idraulico ed elettrico della fontana e il restauro conservativo finale delle superfici rivestite in marmo di Candoglia e delle componenti metalliche. Infine, il Comune pensa anche ai più piccoli: per il prossimo ottobre è infatti previsto il completo rinnovamento della fontana storica di Pinocchio, in corso Indipendenza, con la realizzazione di un nuovo impianto idraulico, elettrico e di illuminazione, e il rinnovamento del fondo vasca in tessere di mosaico. Sarà effettuato inoltre un intervento di restauro della parte monumentale e delle opere in bronzo interne alla fontana opera del Maestro Attilio Fagioli, e il recupero della pavimentazione posata a “palladiana” circostante al monumento.

Infine, entro il mese di giugno sarà scoperta la statua equestre dedicata a Vittorio Emanuele II, intervento di consolidamento condotto con modalità innovative grazie alle quali è stato possibile rendere più conveniente il rapporto costi/benefici con indubbio vantaggio in termini di risorse economiche, stanziabili per il recupero di altre piccole realtà storiche dimenticate dal tempo e bisognose di restauro.

In allegato le foto della Fontana nel parco Verga
Per la pubblicazione i credits sono: Ufficio Fotografico Comune di Milano.


IMG_5758.JPG IMG_5759.JPG