> Chi siamo    > Link utili    > Domande frequenti - Faq     > La nostra storia    >   
 

La costellazione di Orione

Dai miti alle ricerche moderne: un favoloso personaggio del cielo stellato svela i suoi segreti
Conferenza di Mauro Arpino; martedì 29 gennaio 2013 - ore 21:00

La grande costellazione di Orione domina il cielo nelle fredde notti invernali. Persino Sirio, la più brillante stella di tutta la volta celeste, è soltanto un personaggio del corteo che accompagna il cacciatore Orione.

Di Orione scrive Omero ed esso viene citato anche nella Bibbia; nemico giurato della costellazione dello Scorpione non si possono sopportare e quando uno è presente nel cielo, l'altro è lontano sotto l'orizzonte.

Ma questa costellazione così facile da riconoscere, ospita molti oggetti di grande rilevanza per l'astrofisica come la stella Betelgeuse, una Super-gigante che ha un diametro di 1.200 volte quello del Sole e una luminosità circa centomila volte quella solare. Per non parlare della celebre Nebulosa di Orione, osservabile già con un semplice binocolo, vero laboratorio di astrofisica dove stanno nascendo alcune stelle.

Vi è poi un'altra struttura, molto meno nota al grande pubblico - l'Anello di Barnard - che è un oggetto nebulare di gas di vaste proporzioni a forma di semicerchio. Alcune sue foto sono davvero impressionanti. Si tratta di una parte della superbolla di Orione-Eridano verosimilmente il resto di una immane esplosione di supernova.

Finalmente Orione sta cominciando a svelare i suoi numerosi segreti.

In collaborazione con AstrOfficina

Tariffe

Biglietto intero: 3,00 Euro

Biglietto ridotto: 1,50 Euro (fino a 18 anni e oltre i 60 anni)

Da ricordare

  • A conferenza iniziata non è consentito l'ingresso.
  • Le conferenze hanno generalmente una durata di circa un'ora.



Civico Planetario "Ulrico Hoepli"
c/o Giardini Pubblici "Indro Montanelli"
c.so Venezia, 57 - 20121 Milano
Fermata
Palestro della Metropolitana, Linea 1 (seguire le indicazioni "Museo Storia Naturale"; guardando la facciata del Museo, il Planetario è poche decine di metri a destra); Tram 9, 29, 30; Passante Ferroviario Porta Venezia

Tel. 02-88463340 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle 13:00)
Fax 02-88463559
 
   
Note legali e privacy | Credits inizio pagina