> Chi siamo    > Link utili    > Domande frequenti - Faq     > La nostra storia    >   
 

Infinito (luglio 2014)

Una passeggiata sull'orlo di un concetto inafferrabile
Conferenza di Mauro Arpino; giovedì 3 luglio 2014 - ore 21:00

Esiste una differenza abissale tra una cosa molto grande, addirittura inconcepibilmente grande, e una cosa infinita. Anche l'oggetto più lontano che riusciamo ad immaginare, come una galassia posta a miliardi di anni-luce, non è tuttavia ad una distanza infinita. Ma che cos'è l'infinito? E' un'idea che possiamo davvero afferrare e magari manipolare?

Solitamente associamo il concetto di infinito alla volta stellata ma - sorprendentemente - l'infinito ci è molto più vicino di quanto non immaginiamo. La superficie di una palla o una semplice linea tracciata su un foglio saranno preziosi aiuti per cominciare a ragionare su di esso. Ma è possibile incontrare l'infinito nella natura oppure abita solo nella nostra mente e non corrisponde a nulla di reale? E l'universo, è infinito oppure no?

Da millenni i pensatori si interrogano su queste domande giungendo a formulare alcuni stimolanti paradossi.

Ci avvicineremo con prudenza a questo "non-luogo", un "altrove" inconcepibile ma a noi così vicino. Per una sera passeggeremo sull'orlo di un concetto inafferrabile.

Tariffe

Biglietto intero: 3,00 Euro

Biglietto ridotto: 1,50 Euro (fino a 18 anni e oltre i 60 anni)

Da ricordare

  • A conferenza iniziata non è consentito l'ingresso.
  • Le conferenze hanno generalmente una durata di circa un'ora.



Civico Planetario "Ulrico Hoepli"
c/o Giardini Pubblici "Indro Montanelli"
c.so Venezia, 57 - 20121 Milano
Fermata
Palestro della Metropolitana, Linea 1 (seguire le indicazioni "Museo Storia Naturale"; guardando la facciata del Museo, il Planetario è poche decine di metri a destra); Tram 9, 29, 30; Passante Ferroviario Porta Venezia

Tel. 02-88463340 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle 13:00)
Fax 02-88463559
 
   
Note legali e privacy | Credits inizio pagina