> Chi siamo    > Link utili    > Domande frequenti - Faq     > La nostra storia    >   
 

La catastrofe delle supernove

Immani deflagrazioni di stelle che producono gli elementi chimici
Conferenza di Mauro Arpino; martedì 18 novembre 2014 - ore 21:00

Le stelle che punteggiano il cielo notturno ci appaiono solamente come punti. Se desiderate vedere una stella da vicino allora guardate il Sole che è una stella piuttosto comune, anche se – a causa della sua enorme luminosità – vi sarà impossibile fissarlo. Lo splendore del Sole, così come la tenue luce di una stella nel cielo, è dovuto al grande calore prodotto dalle reazioni di fusione nucleare nelle loro regioni interne.

Provate a immaginare una stella che nel breve intervallo di tempo di alcune settimane emetta tanta energia, quindi anche luce, quanta ne produce il Sole nella sua intera esistenza, circa una decina di miliardi di anni. Una catastrofe cosmica in cui una singola stella improvvisamente diventa luminosa come cento miliardi di stelle, all'incirca quanto tutte le stelle contenute in una galassia. E' esplosa una “supernova”, un evento piuttosto raro ma di estrema importanza.

Anche per noi. Senza supernove non si sarebbero formati quasi tutti gli elementi chimici e non sarebbe mai avvenuta la formazione del nostro Sistema Solare. Semplicemente non esisterebbero la sedia su cui siete seduti, né il silicio dei microprocessori, ma anche i nostri stessi corpi e l'intero pianeta Terra.

Ora allungate la mano e toccate un oggetto, uno qualsiasi: state toccando cenere di supernova.

In collaborazione con AstrOfficina

Tariffe

Biglietto intero: 5,00 Euro

Biglietto ridotto: 3,00 Euro; fino a 18 e da 65 anni, MUSEOCARD abbonamento Civici Musei, dipendenti comunali

Biglietto gratuito: portatori di handicap

Da ricordare

  • A conferenza iniziata non è consentito l'ingresso.
  • Le conferenze hanno generalmente una durata di circa un'ora.



Civico Planetario "Ulrico Hoepli"
c/o Giardini Pubblici "Indro Montanelli"
c.so Venezia, 57 - 20121 Milano
Fermata
Palestro della Metropolitana, Linea 1 (seguire le indicazioni "Museo Storia Naturale"; guardando la facciata del Museo, il Planetario è poche decine di metri a destra); Tram 9, 29, 30; Passante Ferroviario Porta Venezia

Tel. 02-88463340 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle 13:00)
Fax 02-88463559
 
   
Note legali e privacy | Credits inizio pagina