La Triennale a San Vittore

Milano, Giornale, 26 febbraio 2021

Cerca spazi di bellezza

La piattaforma di 'Triennale Upside Down' accende i riflettori oggi sul carcere di San Vittore, con uno 'spazio alla bellezza'; alle 18.30 sul sito e sul canale YouTube della Triennale di Milano, l'incontro online racconterà l'avanzamento del concorso d'idee 'San Vittore, spazio alla bellezza' promosso a dicembre 2020 da Triennale e Casa circondariale, con il coinvolgimento di Fondazione Maimeri e con il supporto di 'Shifton' e dell'associazione 'Amici della Nave'.
Giacinto Siciliano, direttore di San Vittore, Stefano Boeri e Lorenza Baroncelli, rispettivammente presidente e direttore artistico di Triennale Milano, ed Emanuel Ingrao, Founder e Cco di 'Shifton', discuteranno di come è nato il progetto e delle fasi che verranno sviluppate nei prossimi mesi; inoltre, verranno illustrati i dati emersi dalla ricerca sul campo, realizzata da Maimeri, Shifton e Amici della Nave, che ha permesso di individuare i bisogni della Casa circondariale, intercettando nuove esigenze onde immaginare le funzionalità da destinare agli spazi da riprogettare.
Il concorso, rivolto a progettisti, architetti, designer e urbanisti, è stato aperto per promuovere una nuova concezione di carcere attraverso la riprogettazione di alcuni spazi dell'istituto, per cambiarne la percezione e migliorarne la funzionalità.

Aggiornato il: 26/02/2021