La Consulta ritorna a San Vittore

Milano (gnewsonline.it - Luca Imperatore), 15 ottobre 2019

L'incontro diventerà un appuntamento fisso

Il 15 ottobre 2019 la Corte costituzionale torna nel carcere milanese di San Vittore, dove ha fatto tappa l'anno scorso con il "Viaggio in Italia", iniziativa promossa dalla stessa Consulta per aprire l'Istituzione alla società e incontrarla fisicamente per diffondere la cultura costituzionale.
Alle 15 nella Rotonda della Casa circondariale, il giudice costituzionale, Francesco Viganò ha tenuto una lezione sulla "Pena e la Costituzione", tema proposto dai detenuti del gruppo di lavoro "Costituzione viva", coordinato dal professor Antonio Casella. E' un progetto nato dopo la tappa milanese del "Viaggio in Italia" del 2018. In quell'occasione fu la vice presidente, Marta Cartabia a incontrare gli ospiti della Casa circondariale, alcuni dei quali avrebbero poi dato vita al gruppo di lavoro, per continuare ad approfondire i temi della legalità costituzionale, anche con la collaborazione di esterni.
"Il progetto dimostra che il Viaggio - con la tappa a San Vittore - non è stato un punto di arrivo ma di partenza per un itinerario ancora più lungo e importante, perché a promuoverlo e a portarlo avanti sono gli stessi detenuti e perché è finalizzato a coltivare e ad alimentare la cultura costituzionale dentro le mura del carcere, con lo sguardo proiettato oltre quelle mura, in una prospettiva di libertà", si legge in una nota della Corte costituzionale. Proprio per i suoi contenuti e le sue finalità, la Consulta ha proposto di ritornare a San Vittore il 15 ottobre di ogni anno con uno dei suoi giudici, eventualmente anche emeriti, in modo che le attività del gruppo di lavoro siano orientate a questo appuntamento fisso, destinato a essere per tutti - come il "Viaggio in Italia" - una straordinaria occasione di scambio di conoscenze, esperienze ed emozioni.