A San Vittore un torneo di calcio per beneficenza

Milano, Ansa, 13 settembre 2019

Detenuti e agenti con i ragazzi guariti dalla leucemia

Ragazzi guariti dalla leucemia, agenti di Polizia penitenziaria, detenuti, avvocati e magistrati
hanno giocato tutti insieme a calcio nel carcere milanese di San Vittore il 19 settembre 2019.
E' stato il singolare "Torneo di calcio di beneficenza a favore della fondazione "Alessandro Maria Zancan - GrandeAle onlus'", organizzato, come si legge in un comunicato, "dalle donne e dagli uomini appartenenti alla Polizia penitenziaria, guidati dal comandante di Reparto e dal personale
dell'Area trattamentale in accordo con la Direzione dell'Istituto penitenziario".
In campo hanno giocato la mitica squadra dei ragazzi guariti dalla leucemia, la squadra della Polizia penitenziaria 'Fiamme Azzurre di San Vittore', la squadra dei detenuti 'San Victor Boys', la squadra dell'Ordine degli avvocati di Milano, alcuni magistrati e la squadra di 'The Dab Game' (l'associazione che ha raccolto i soldi per la ristrutturazione del campo da calcio di San Vittore).
Durante il torneo, spiega la direzione del carcere nel comunicato, "presentato da Jo Squillo, è stato offerto un buffet a cura di Federica Berlucchi, preparato dai detenuti e dalle detenute di San Vittore con la supervisione di Marina De Berti".
Il valore, si legge nella nota, "del messaggio d'amore che il piccolo Alessandro, mancato per leucemia all'età di 10 anni e i suoi genitori hanno portato in carcere, ha toccato il cuore anche della popolazione detenuta che ha partecipato all'evento insieme al personale dell'Istituto e in questa occasione, ha offerto il proprio contributo gratuitamente".

Aggiornato il: 07/04/2020