Parco Agricolo del Ticinello

Inquadramento territoriale 
La perimetrazione dell'intero comparto territoriale, denominato Parco Agricolo del Ticinello, racchiude una superficie complessiva di c.a 87,70 ettari. Tali aree sono localizzate in zona di decentramento 5, a est della via dei Missaglia e della fascia urbanizzata di piazzale Abbiategrasso e ad ovest della via Ferrari. Ad oggi è in corso la progettazione esecutiva - a cura degli uffici comunali - di un 1° lotto di interventi su aree di proprietà comunali per una superficie di circa a 35,00 ettari. Il progetto sarà completato - in diversi lotti - successivamente all'acquisizione di tutte le aree da parte del Comune di Milano.

Dati tecnici
Municipio: 5

Superficie: circa 87,00 ha

Accessi: via Selvanesco, via Dudovich

Strutture presenti: Cascina Campazzo, Cascina Campazzino

Principali specie arboree: querce, carpini, frassini, aceri, tigli, ontani, pioppi

Mezzi pubblici: bus 79, tram 3 - 15

L'obiettivo di progetto generale è quello di creare un parco con valore paesaggistico, naturalistico e culturale legato alle attività agricole, favorendo una fruizione compatibile con il contesto attraverso la valorizzazione e l'integrazione degli elementi caratteristici oggi presenti.

Circa il 70% del parco - anche successivamente agli interventi di valorizzazione in corso di studio - resterà dedicato all'attività agricola sviluppando al suo interno funzioni di pubblico interesse, quali la didattica, la memoria storica, e tutte le funzioni ricreative e paesaggistiche con essa compatibili.

Il 30% circa delle aree sarà destinato alla fruizione pubblica attraverso la realizzazione di interventi strategici volti alla valorizzazione di ambiti e percorsi specifici. In sintesi si punterà a valorizzare le aree di accesso e i margini, a riqualificazione i percorsi, il sistema irriguo e dei relativi manufatti, e a valorizzare il patrimonio arboreo/arbustivo anche in funzione delle connessioni ecologiche e della biodiversità.

1) Valorizzazione ingresso nord (via Dudovich) 
L'area oggetto di intervento ha un'estensione di circa 1,2 ha su cui è stata già realizzata un'area forestale attraverso un finanziamento Cariplo per lo sviluppo di connessioni ecologiche. L'area rappresenterà così uno dei principali punti di approdo al Parco del Ticinello dove saranno realizzati nuovi percorsi ad uso pedonale e ciclabile dai quali sviluppare un itinerario attrezzato dedicato alla fruizione pubblica.

2) Valorizzazione ingresso est (via Campazzino)
Oltre ad un complessivo riordino delle aree il progetto prevede la realizzazione di nuovi orti urbani e di un'area didattica composta da un porticato polifunzionale, serre didattiche ed una vasca artificiale per la realizzazione di un vivaio di pianta acquatiche. Con questo intervento saranno quindi valorizzate le aree verdi nell'intorno della Cascina Campazzino al fine di sviluppare, una volta recuperato alla sua funzione tutto il complesso edilizio, un polo ricettivo polifunzionale di interesse pubblico.

3) Valorizzazione margine sud (via Selvanesco)
Per rafforzare la percezione e l'utilizzo di un contesto di valore paesistico (così definito nel P.T.C. del Parco Agricolo Sud Milano) si prevede la realizzazione di un sistema di connessione ciclo-pedonale. Da un primo tratto di percorso ciclo-pedonale parallelo alla via Selvanesco si snoderà un sistema di connessione con le sponde del Ticinello e con un sentiero didattico/ricreativo da realizzare nell'area boscata realizzata nei pressi della roggia attraverso un finanziamento Cariplo.

4) Valorizzazione di percorsi e manufatti idraulici 
Per la valorizzazione dei percorsi esistenti saranno previsti interventi per la realizzazione di aree per la sosta posizionate in punti significativi, complete di nuove piantumazioni e di elementi di arredo; per la valorizzazione del sistema irriguo si prevede il recupero funzionale e del carattere storico-culturale di singoli manufatti rappresentativi, collocati sui percorsi di pubblica fruizione, nel rispetto delle tipologie costruttive rilevate.

Argomenti: