Per un intervento con obbligo di copertura da fonti rinnovabili (D.Lgs. 28/2011) qual è la documentazione prevista? Quando si applica la deroga per i pannelli solari e fotovoltaici?

E’ necessario dimostrare i requisiti dettati dal decreto allegando i consumi per il riscaldamento, per il raffrescamento e per la produzione di acqua calda sanitaria, oltre al calcolo della quota rinnovabile prodotta da ciascun impianto a fonte rinnovabile previsto nel progetto dettagliando il contributo per ciascun servizio e allegando i relativi report stampati dal programma di calcolo utilizzato. Inoltre devono essere allegati elaborati grafici con l’indicazione dell’ubicazione degli impianti a fonti rinnovabili e la superficie di riferimento per il calcolo della potenza elettrica minima da installare da FER; nella fattispecie degli impianti solari termici e fotovoltaici si dovrà fornire elaborati con l’evidenza delle dimensioni, orientamento ed inclinazione dei pannelli. 

Si evidenzia che i pannelli solari devono essere disegnati sulle tavole destinate alla commissione per il paesaggio in posizione e numero coerente con quelli disegnati sulle tavole progettuali destinate all’esame tecnico quali parte integrante del progetto. 

L’eventuale richiesta di deroga all’installazione di pannelli solari deve essere accompagnata da documentazione tecnica quale relazione volta a dimostrare la reale impossibilità tecnica all’installazione (ad esempio studio degli ombreggiamenti) o diniego da parte dell’Autorità competente. 

Nel caso di impossibilità tecnica alla verifica della copertura è necessario verificare l’indice di prestazione energetica globale ridotta in conformità a quanto previsto dal decreto stesso. 

FAQ SUE n. 23 - Pubblicata il 6 marzo 2020

Argomenti: