Piano di Governo del Territorio (PGT) previgente (PGT 2012)

Il Piano di Governo del Territorio (PGT) definisce l'assetto dell'intero territorio comunale ed è articolato dal Documento di Piano, dal Piano dei Servizi e dal Piano delle Regole.

(art. 7.1 della L.R. 12/2005 e s.m.i.)

Il PGT è quello comprensivo delle ultime modifiche apportate a seguito dei seguenti provvedimenti:

Documento di Piano previgente (PGT 2012)

Il Documento di Piano definisce il quadro ricognitivo e programmatorio di riferimento per lo sviluppo economico e sociale del comune, e il quadro conoscitivo del territorio comunale, nonché l'assetto geologico, idrogeologico e sismico. (art. 8 della L.R. 12/2005 e smi)

Piano dei Servizi previgente (PGT 2012)

I Comuni redigono ed approvano il Piano dei Servizi al fine di assicurare una dotazione globale di aree per attrezzature pubbliche e di interesse pubblico e generale, le eventuali aree per l'edilizia residenziale pubblica e da dotazione a verde, i corridoi ecologici e il sistema del verde di connessione tra territorio rurale e quello edificato, nonché tra le opere viabilistiche e le aree urbanizzate ed una loro razionale distribuzione sul territorio comunale a supporto delle funzioni insediative e previste. (contenuti generali dell'art. 9 della L.R. 12/2005 e smi)


Piano Urbano Generale dei Servizi nel Sottosuolo - PUGSS vigente

Piano delle Regole previgente (PGT 2012)

Il Piano delle Regole definisce all'interno dell'intero territorio comunale gli ambiti del tessuto urbano consolidato, disciplina la regolamentazione del territorio, individua le aree e gli edifici assoggettati a tutele sovraordinate, contiene la componente geologica, idrogeologica e sismica. (contenuti generali dell'art. 10 della L.R. 12/2005 e smi)