Invecchiare in una Città Amica

Milano città di inclusione e attenta alle possibili discriminazioni legate all'età, con una popolazione di anziani in aumento, indaga e progetta interventi per
combattere fenomeni di esclusione, disagio e di avvisaglie di ageisme, intercettando le attuali esigenze della fascia di popolazione anziana che si presenta
nuova rispetto alle precedenti, per necessità e contesto socio culturale in cui vive.

Il progetto legato all'informazione più accessibile e fruibile, si sviluppa presso l’Assessorato Politiche Sociali e nella Commissione Consiliare “Invecchiare in una città amica” e si rivolge ai cittadini over 65.

Le ragioni non sono relative solo al crescente numero di over 65 che vivono a Milano, ma alle caratteristiche di questi milanesi: donne e uomini sempre più numerosi, più soli, più fragili economicamente, più longevi, ma anche maggiormente vittime di patologie invalidanti.

Le differenze di genere uomo donna, persistono e si accentuano in questa fase della vita, con una inevitabile diversa percezione delle azioni realizzate, che ci impegniamo a costruire tenendo conto delle diverse priorità e realtà.

 

Argomenti: