Progetto Mediando

Il progetto, finanziato con i fondi del VI Piano Infanzia e Adolescenza – Città di Milano – ex Legge 285/97, ha lo scopo di diffondere, far conoscere e mettere in pratica la cosiddetta “giustizia riparativa” e i percorsi di mediazione penale tra il reo e la vittima.

Il progetto intende operare sui due livelli: quello della prevenzione e quello della riparazione. Le azioni previste nelle scuole hanno lo scopo di aiutare i giovani a gestire meglio i propri conflitti e gli adulti (genitori e insegnanti) a promuovere modelli consensuali e responsabilizzanti di intervento, non soltanto focalizzati sulla punizione, ma capaci di includere positivamente la vittima. La conoscenza e la messa in pratica di nuove modalità per affrontare situazioni di conflitto e l’attivazione di strumenti specifici per intervenire nella riparazione delle relazioni a scuola, oltre a promuovere l’acquisizione in prima persona di nuove abilità, consentirà - ove necessario - una più rapida presa in carico delle situazioni di conflitto più complesse da parte del Centro per la Giustizia riparativa e per la Mediazione. 
Ente capofila del progetto è Sistema Imprese Sociali s.c.r.l., in collaborazione con altri 5 enti del terzo settore.

Nell’ambito del progetto, il 16 maggio 2018 a Palazzo Reale si è tenuto il convegno internazionale dal titolo:
“La giustizia riparativa nelle politiche educative del Comune di Milano”.

Grazie al lavoro di Shareradio è possibile rivedere e riascoltare tutti gli interventi della giornata, a questo link:

http://www.shareradio.it/la-giustizia-riparativa-nelle-politiche-educative-del-comune-milano/

In allegato il video “Oro nelle ferite – dal conflitto alla riparazione” di Elia Rollier, presentato in anteprima al