Open the door to reading

Open the door to reading è un progetto promosso dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma Erasmus Plus e totalmente finanziato dall’Unione Europea.

Il Comune ha aderito in partnership con Göteborg (capofila), Bruxelles, Bristol e Turku.

Il progetto ha una durata di 24 mesi a partire da settembre 2017 fino ad ottobre 2019, mese in cui si terrà il convegno finale organizzato dalla città di Milano. 

L’obiettivo del progetto Open the door to reading è quello di rinforzare e migliorare le competenze cognitive e linguistiche dei bambini tra gli 0 e i 6 anni tramite la promozione della lettura, riducendo l’ineguaglianza delle condizioni di vita e di salute dei bambini nei primi anni di vita.

A tal fine il progetto si propone di promuovere la lettura nelle scuole, con il coinvolgimento delle loro famiglie, al fine di prevenire situazioni di disagio ed esclusione sociale.

Il target del progetto sono i professionisti (educatori dei servizi all’infanzia, bibliotecari, operatori dei servizi sanitari ecc.) che da diverse angolature si occupano dei bambini in età 0/6 anni e delle loro famiglie.

I beneficiari del progetto sono le famiglie che presentano situazioni problematiche multidimensionali date dal loro background migratorio, dalle difficili condizioni socio-economiche, da specifici problemi di sviluppo cognitivo o relazionale dei bambini.

Azioni internazionali
Il progetto prevede: 

  • la realizzazione di 5 momenti di scambio transazionale di buone pratiche; 
  • workshop locali per professionisti;
  • l’implementazione di strumenti specifici e la produzione di un booklet che supporti i professionisti della prima infanzia nella promozione della lettura;
  • la realizzazione di due convegni su questo tema al fine di favorire un reciproco miglioramento delle competenze e una messa a sistema delle stesse.


Azioni locali del Comune di Milano
In particolare, il Comune di Milano intende grazie a questa adesione implementare le proprie conoscenze e pratiche nel merito dell’utilizzo della lettura per i bambini di età 0/6 nell’ottica della prevenzione del disagio.

A questo fine si è impegnato a:

  • condividere con i partner di progetto le pratiche attualmente in corso in alcune scuole (pratiche   laboratoriali, setting, materiali..),
  • realizzare 3 laboratori nelle scuole di testing dei materiali e strumenti elaborati dal progetto
  • organizzare percorsi formativi e di scambio prassi tra educatori, bibliotecari ed operatori sanitari
  • diffondere i materiali che saranno output di progetto presso educatori e responsabili dei servizi
  • partecipazione agli incontri transazionali per lo scambio di prassi
  • organizzazione del convegno finale internazionale di progetto ad ottobre 2019 a Milano

 

  • Miglioramento dei processi interni agli enti partner a supporto delle pratiche di lettura, che hanno un ruolo chiave nello sviluppo dell’approccio pedagogico basato sull'insegnamento inclusivo e sul pensiero divergente;
  • un impatto positivo sul benessere dei bambini e delle loro famiglie in senso più ampio come la capacità degli adulti di prendersi cura dei bambini e della loro capacità di autonomia;
  • un incremento delle opportunità per tutti i bambini, anche in contesti culturalmente svantaggiati e bambini con difficoltà.