ConciliaMilano

Aprire le scuole alla città, sperimentando nuovi servizi dedicati a ragazze e ragazzi. È l’idea da cui è nata ConciliaMilano, per offrire una possibilità in più ai figli delle famiglie che lavorano in tempi o spazi non coperti dall’attività scolastica o dal servizio pubblico “ordinario”.

Il progetto ConciliaMilano si è inserito nel più vasto percorso regionale di valorizzazione delle politiche territoriali di conciliazione famiglia-lavoro attraverso la promozione delle Alleanze Locali di Conciliazione ai sensi delle delibere: n. 381/2010 e n. 1081/2013.

L’Alleanza ConciliaMilano ha avuto come capofila il Comune di Milano ed è stata una della Alleanze che hanno composto il Piano Territoriale di Conciliazione 2014-2016 dell’Asl di Milano, strumento di programmazione degli interventi di conciliazione messi in atto dagli enti firmatari l’Accordo locale e che compongono la Rete Territoriale di Conciliazione.

Il Comune di  Milano si è posto così come capofila nella promozione di interventi nella conciliazione vita-lavoro, progetti cioè capaci di intervenire concretamente sulla vita quotidiana delle persone, dettata da tempi sempre più stretti e frenetici. 

L’Ente pubblico è diventato ‘regista’, per mettere in rete esperienze, idee, proposte capaci di migliorare la vita dei singoli e, insieme, della collettività.

ConciliaMilano, i cui partner sono stati aziende, associazioni genitori, associazioni di categoria,  associazioni no profit e di volontariato, è iniziato nel gennaio 2015 e le sperimentazioni si sono chiuse a giugno 2016 ma hanno lasciato in eredità alla città e al territorio competenze e strumenti adeguati a diffondere servizi di conciliazione sempre più innovativi e in grado di dare una risposta efficace alle famiglie nei periodi di assenza dei servizi scolastici.

ConciliaMilano ha compreso due aree di intervento: ConciliaScuola e ConciliaCampus

Con ConciliaScuola sono state organizzate, grazie all’iniziativa delle Associazioni Genitori, attività extra-curriculari all’interno delle scuole cittadine. La caratteristica peculiare di ConciliaScuola è che sono stati i genitori a farsi parte attiva nell'organizzazione delle iniziative all’interno degli spazi delle scuole proseguendo l’esperienza positiva di Scuole Aperte e di Spazi Conciliazione felicemente ideata e avviata dal Comune diversi anni fa.

ConciliaCampus  ha voluto sperimentare la collaborazione fra pubblico e privato e si è proposto come ‘motore’ di buone pratiche per sviluppare politiche di welfare aziendale attraverso l’offerta al proprio personale di servizi a supporto della conciliazione vita-lavoro. Nello specifico si è inteso organizzare giornate di campus rivolte ai ragazzi delle scuole primarie, nei giorni non festivi di chiusura delle scuole. Le attività ludico-educative sono state realizzate in luoghi del Comune e della città interessanti dal punto di vista storico, culturale, sportivo, naturalistico.