Osaka

La città

Capoluogo della prefettura omonima, sorge sull'isola di Honshu ed è situata nella parte più interna della baia omonima alla foce del fiume Yodo.

Osaka ospiterà l’edizione 2025 di Expo. Dopo la corsa della città contro Ekaterinburg e Baku, ottenendo la maggioranza dei voti già alla prima votazione, il 23 novembre 2018, durante l’Assemblea dei delegati dei 170 Paesi, il BIE ha scelto Osaka quale città destinata a ospitare l'Esposizione del 2025. Tema di Expo 2025 sarà “Designing Future Society for Our Lives”, incentrato sull'uso di scienza, robotica, intelligenza artificiale e biotecnologia per il bene pubblico. Nel 1970 Osaka aveva già ospitato un’edizione di grande successo. La manifestazione interesserà l’intera regione del Kansai.

Osaka è un importante nodo ferroviario e stradale, scalo delle primarie linee aeree (molto famoso è l'aeroporto internazionale del Kansai, il più grande aeroporto del mondo costruito artificialmente sul mare) e di navigazione interne e internazionali.

La città costituisce, con la vicina Kobe, un unico agglomerato urbano che è il secondo centro demografico, commerciale ed industriale del Paese. Al suo attrezzatissimo porto, con efficienti cantieri navali, affluiscono le materie prime, mentre l'esportazione è costituita, per la maggior parte, di manufatti prodotti dalle industrie attive nel campo tessile, dell'abbigliamento, meccaniche, chimiche siderurgiche, mettaliche (alluminio) e alimentari.

Di antichissime origini fu sede imperiale già alla fine del IV secolo col nome di Naniwa. Il suo sviluppo, iniziatosi nel XVI secolo, si intensificò dopo il 1868 quando il porto fu aperto al traffico con i Paesi stranieri.

Centro culturale di primaria importanza, vi si contano cinque università e parecchi istituti di ricerca. Numerosi templi di varie epoche e vari stili.

Il gemellaggio
Poichè l'Italia e il Giappone hanno pacifiche e amichevoli relazioni da lungo tempo e aiutano l'umanità mediante le aspirazioni creative e culturali del loro popolo; poichè la città di Milano e la città di Osaka svolgono ruoli essenziali nel mondo culturale, industriale, economico e dell'istruzione, come pure in altri campi, nei lori rispettivi Paesi; poichè i cittadini di entrambe le città sono molto attivi e hanno le stesse aspirazioni e gli stessi problemi, entrambi apprezzano l'importanza della fiducia reciproca, dell'amicizia e della comprensione che trascendono le frontiere nazionali e politiche formando una base per la pace e il benessere del genere umano, i Sindaci delle due città di Milano ed Osaka siglano un patto di gemellaggio, poi ratificato il 10 aprile 1981.

Vai al sito della città di Osaka

Referente:
Simona Garavelli
Unità Relazioni e Cooperazione tra Città
Area Relazioni Internazionali  
Piazza Duomo, 19
20121 Milano
simona.garavelli@comune.milano.it