Daegu

La città

Situata in una valle circondata da basse montagne a ottanta chilometri dalla costa, Daegu è la quarta città più grande della Corea del Sud, suddivisa in sette quartieri e una contea. Da sempre importante crocevia per i trasporti grazie alla sua posizione fra il fiume Geumho e il Nakdong, oggi Daegu è la città dell'industria manifatturiera per eccellenza della Corea. Gran parte della produzione ruota attorno ai settori tessile, metallurgico e dei macchinari. 

Appartenente in epoca antica al regno di Silla, uno dei Tre Regni di Corea sotto il quale vi fu l’unificazione della penisola coreana, durante i cinque secoli della Dinastia Joseon Daegu divenne capitale amministrativa, economica e culturale di una delle tradizionali otto province del Paese. 
Durante la Guerra di Corea (1950-1953) Daegu, trovandosi entro il perimetro difensivo di Busan, restò sempre sotto il controllo della Corea del Sud. 
Dalla fine della Guerra di Corea la città ha avuto una crescita esplosiva, decuplicando la sua popolazione. 
Dall’inizio del ventesimo secolo Daegu si è contraddistinta come uno dei motori economici della Corea del Sud. Diventata indipendente dalla provincia di Gyeongsangbuk-do negli anni Ottanta, Daegu è divenuta dapprima Città ad Amministrazione Diretta  con rango di provincia quindi, nel 1995, Città Metropolitana.

Il gemellaggio
Daegu e Milano, entrambe città metropolitane e importanti centri economici che hanno saputo coniugare modernità e tradizione, sono partner commerciali e culturali. Come Milano, Daegu è una città fortemente impegnata sulla sostenibilità e ha realizzato importanti progetti nel campo della sostenibilità ambientale e dell’innovazione, conseguendo eccellenti risultati nell’ambito del verde e della rigenerazione urbana; entrambe le città sono all’avanguardia nel settore dell’istruzione a livello universitario e hanno in comune l’impegno verso ambiti creativi quali ad esempio il design; mentre Milano è una delle più importanti capitali mondiali della moda, Daegu sta emergendo come centro di stile.

Attività recenti:

  • Daegu ha partecipato attivamente ai lavori di stesura del Milan Urban Food Policy Pact e il Sindaco KWON è stato a Milano il 15/16 ottobre 2015 per la cerimonia di firma di questo Patto Internazionale. In questa occasione si è tenuto anche un incontro ufficiale con il Sindaco Pisapia a Palazzo Marino.
  • Il 2 luglio 2015 Milano e Daegu hanno firmato il Patto di Gemellaggio a Palazzo Marino. La delegazione di Daegu era guidata dal Vice Sindaco Jung Tae-ok. Presenti anche una delegazione tecnica di ricercatori e operatori tessili e una rappresentanza di studenti e professori della prestigiosa Keimyung University, il cui Dipartimento Moda ha curato l’organizzazione della mostra Expo in Città di Daegu presso l’Urban Center. Sempre nella stessa giornata si sono tenuti incontri B2B tra rappresentanti di aziende coreane e italiane che operano nel campo del tessile, della moda e del design. In questa occasione è stato siglato un Memorandum d’Intesa tra TexClubTec Italia (Associazione Tessili Tecnici e Innovativi) e il Korea Textile Development Institute.
  • Nel quadro di Expo in Città, a inizio luglio 2015 la Città di Daegu ha organizzato presso l’Urban Center una speciale mostra di costumi e utensili della cucina tradizionale coreana realizzata da un gruppo di studenti di Marketing della Moda dell’Università Keimyung di Daegu. All’inaugurazione è seguita una presentazione turistica, culturale e industriale di Daegu.
  • A dicembre 2014 rappresentanti della Municipalità di Daegu sono stati in visita a Milano per un incontro con la Vice Sindaco De Cesaris e per un tour conoscitivo delle principali cascine comunali e orti urbani della città. Inoltre, sempre in questo periodo, la Compagnia d’Arte Municipale di Daegu ha preso parte al Festival della Cultura coreana organizzato dal Consolato Generale della Repubblica di Corea con il patrocinio del Comune di Milano. Giovani talentuosi artisti si sono esibiti in uno spettacolo di opera, musica e danza tradizionale coreana presso il Conservatorio G. Verdi.
  • Il 20 e 21 novembre 2014 si è tenuto a Daegu il DGIST's 2014 Global Innovation Festival, un festival dedicato alle tecnologie avanzate applicate all’industria tessile e dell’abbigliamento. Per la Città di Milano ha partecipato il Professor Aldo Tempesti, Direttore di TexClubTec (Associazione Italiana Tessili Tecnici e Innovativi).
  • Dal 25 al 28 settembre 2014 si è tenuta a Daegu presso la Nature & Science High School la Korea Urban Agriculture EXPO 2014. Un rappresentante del Comune (Assessorato Sviluppo Urbano) che si occupa di agricoltura urbana vi ha partecipato tenendo una speciale lezione sulla politica di Milano in materia di agricoltura urbana per un pubblico di studenti universitari (coreani e internazionali) ed esperti in questo campo.
  • Luglio 2014 – International Sister Cities Day: giornata dedicata alle città gemellate e amiche alla quale hanno partecipato rappresentanti ufficiali e performance team provenienti da diverse città del mondo. Anche Milano vi ha preso parte insieme alla Società EXPO per promuovere in Corea l’Esposizione Universale Milano 2015.
  • Anche nel 2013 Daegu ha partecipato alla “Settimana della Cultura coreana a Milano - Arti e Musica della Corea” di Milano con un’esibizione di musica tradizionale coreana (Samulnori).
  • La città di Daegu organizza ogni anno un campus estivo per giovani provenienti dalle città gemellate/amiche per illustrare loro la ricchezza della cultura coreana; nel 2013 e nel 2014 vi hanno partecipato studenti di università milanesi. 

Referente:

Marika Bazzani
Unità Relazioni e Cooperazione tra Città
Area Relazioni Internazionali  
Piazza Duomo, 19
20121 Milano
marika.bazzani@comune.milano.it