Partecipade-Mozambico

Il progetto 

Nonostante la rapida espansione economica che ha caratterizzato il Mozambico negli ultimi anni, il Paese continua ad occupare le ultime posizioni nell’Indice di Sviluppo Umano, collocandosi al 181° posto su 188 Paesi (UNDP, 2016). La rapida urbanizzazione e l’aumento dei flussi migratori dalle zone rurali alle città, in assenza di una pianificazione strategica sostenibile, contribuiscono a mantenere alti tassi di povertà e ad alimentare la stagnante disoccupazione, in particolare quella giovanile. I fenomeni più preoccupanti riguardano il significativo analfabetismo e l’elevato tasso di abbandono scolastico, che colpiscono maggiormente: donne e giovani tra i 15 e i 30 anni; bambine e ragazze che abbandonano la scuola spesso per cause a loro non imputabili. La scarsa formazione di base causa una sistematica esclusione dai percorsi di inserimento lavorativo e professionale.

Il progetto PARTICIDADE, cofinanziato da AICS – Agenzia della Cooperazione Italiana per lo Sviluppo nell’ambito del bando di contributi 2017 per le iniziative nei Paesi Terzi presentate dagli Enti Locali, propone un percorso finalizzato a migliorare i sistemi di governance territoriale e dei servizi attraverso il rafforzamento istituzionale e delle competenze dei municipi in Mozambico, secondo tre linee di intervento:

1. Intervento su processi urbanistici e di rigenerazione urbana

2. Intervento sui servizi socio-educativi della municipalità

3. Interventi volti a favorire l’aumento delle capacità dei municipi nell’offrire strumenti di accompagnamento all’impiego e all’occupazione giovanile, formando funzionari pubblici ed enti/associazioni di formazione su possibili miglioramenti ed ampliamenti di servizi per l’impiego.

Il partenariato è composto da:

  • Comune di Reggio Emilia (CF)
  • Comune di Milano
  • Regione Emilia Romagna
  • Consiglio Municipale della città di Maputo (Mozambico)
  • Consiglio Municipale della città di Pemba (Mozambico)
  • E35 Fondazione per la progettazione internazionale
  • Fondazione Reggio Children Centro Loris Malaguzzi
  • Gruppo Volontariato Civile – ONG ONLUS
  • Fondazione AVSI – ONG ONLUS
  • Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori
  • Associação dos Arquitectos de Moçambique – ARQUITRAVE (Mozambico)
  • Associazione Italiana del Turismo Responsabile
  • United Nation for Industrial Development Organization – Investment Promotion Office Italy – UNIDO ITPO

PARTICIDADE è iniziato il 1 aprile 2018 e si concluderà il 31 marzo 2020

L’obiettivo generale del progetto è quello di sostenere l’istituzione e il rafforzamento dei sistemi di gestione dei territori e dei servizi di governance, in particolare rivolti ai minori e ai giovani, nei municipi di Maputo e Pemba, garantendo inoltre un’istruzione di qualità, inclusiva ed equa, promuovendo opportunità di apprendimento permanente per tutti e favorendo l’inclusione sociale delle fasce più vulnerabili della popolazione, attraverso il trasferimento delle esperienze e migliori pratiche degli enti territoriali italiani.

Obiettivi specifici:

1. Aumentare i processi di definizione partecipativa dei servizi di pianificazione rigenerazione urbana

2. Aumentare l’inclusione e la qualità dell’educazione

3. Rafforzare la formazione professionale e l’occupazione giovanile

Tra le molteplici attività previste nel progetto, in specifico il Comune di Milano contribuirà con il trasferimento di competenze sulla gestione dei servizi Municipali e sulla creazione di un gruppo di lavoro per la realizzazione di uno studio che preveda l’analisi delle necessità, dei numeri e della realtà normativa del servizio di refezione scolastica nelle città di Maputo e Pemba, con definizione di alcuni scenari che possano aiutare ad impostare nuove politiche pubbliche per un offerta sostenibile del servizio mense scolastiche. Identificazione di due strutture scolastiche che possano ospitare iniziative pilota nel 2019

1. Accresciute le competenze dei Municipi di Maputo e Pemba nello sviluppo di percorsi locali per la pianificazione partecipata dei servizi pubblici e della pianificazione e rigenerazione urbana.

2. Aumentato l’accesso ai servizi educativi formali e non formali dei bambini in età di scuola primaria, grazie al miglioramento delle competenze dei tecnici dei Municipi di Maputo e Pemba e delle/degli insegnanti, condivisione best practices e collaborazione tra istituzioni competenti, società civile e comunità. Migliorati i servizi per minori e giovani, oltre che e per minori e giovani con disabilità, nei Municipi di Maputo e Pemba, attraverso la partecipazione attiva delle comunità nello sviluppo delle politiche locali giovanili e per l’infanzia.

3. Migliorate le opportunità di impiego per giovani e donne delle comunità d Maputo e Pemba attraverso lo sviluppo di percorsi di alfabetizzazione adulta, formazione professionale e business planning/auto-impiego per donne e giovani delle comunità coinvolte.