Cultura e natura per lo sviluppo del Monzambico

Il progetto

L’intervento, finanziato dalla UE - Delegazione Mozambico (bando EuropeAid 150577/DD/ACT/MZ),  intende promuovere la sostenibilità economica dell’industria culturale e del turismo sostenibile del Distretto di Ibo, rafforzando la società civile, l’impiego giovanile e la partecipazione comunitaria nella gestione territoriale. Nello specifico, la Città di Milano sarà coinvolta nello scambio di know-how e formazione dello staff delle Autorità Locali sulla promozione territoriale, turistica e culturale, attraverso l’iniziativa “Funzionari senza Frontiere”. 
Beneficiari diretti: 30 funzionari del Distretto Ibo e del Parco Nazionale Quirimbas –PNQ; 180 dipendenti di 20 associazioni della società civile nel settore della promozione culturale e  creativa del distretto di Ibo;  circa 2000 tra bambini e insegnanti di nove scuole primarie e la popolazione raggiunta dalle campagne informative (circa 5000 persone). Beneficiari indiretti: i residenti del Distretto di Ibo (11.000).

Il partenariato è composto da: 

• Istituto Oikos (capofila)
• Administração Distrital de Ibo
• Parque Nacional das Quirimbas
• Università mozambicana Lúrio
• Fundación Ibo
• Environment Childhood Organization (E.C.O.) – Mozambico
• Università dell’Insubria (associato)
• Università di Madrid (associato)
• Architetti Senza Frontiere (associato)
• Centro Cooperazione Sviluppo Onlus (associato)
• Comune di Milano(associato)

Il progetto è iniziato il 1° dicembre 2016 e terminerà nel 2020.

  • Rafforzare le competenze e il dialogo tra le Organizzazioni della società civile e le Amministrazioni locali per potenziare il buon governo, tutelare il patrimonio culturale e migliorare la gestione delle risorse naturali
  • Promuovere la sostenibilità economica del settore turismo culturale e sostenibile nel distretto di Ibo (Provincia del Capo Delgado), rafforzando  la società civile, l’occupazione giovanile e la partecipazione della comunità nella gestione del territorio

• Formazione dello staff tecnico delle Autorità Locali e  promozione ambientale. 
• Scambio di esperienze con le realtà di successo in promozione turistica e culturale.
• Creazione di una rete di associazioni formali e informali del Distretto. 
• Coordinamento di una piattaforma di attori interessati. 
• Realizzazione di un piano partecipativo di valorizzazione culturale e turistica di Ibo
• Partecipazione istituzionale al forum, consultazioni e produzione di strumenti/attività promozionali.
• Formazione tecnica e di gestione nell’area di raccolta fondi per OSC.
• Sostegno finanziario a organizzazioni della società civile attraverso bandi interni e sovvenzioni (concorsi di arte e comunicazione). 
• Opere di valorizzazione e recupero del patrimonio culturale e naturale. 
• Realizzazione di itinerari culturali, ambientali, e promozione di eventi culturali.
• Programma di formazione per i giovani e le donne nel settore turistico (guide turistiche, artigianato, cucina).
• Consolidamento dell’Associazione Guide di Ibo e rafforzamento dell'offerta formativa della Scuola Tecnica.
• Campagne di educazione ambientale e di igiene anche attraverso la radio.
• Incontri di comunità e formazione dei leader di comunità.

1. Aumentate le competenze settoriali nello sviluppo e nella promozione territoriale e aumentata la  partecipazione negli spazi di consultazione e dialogo con le istituzioni locali (Amministrazione del distretto Ibo, Quirimbas Park) e della società civile.
2. Migliorate le competenze e le professionalità delle associazioni della società civile e dell’offerta culturale e turistica di Ibo.  
3. Aumento della rendita per giovani e donne nel settore dell’ecoturismo e della conservazione ambientale; aumentati e creati nuovi posti di lavoro.
4. Aumentato l’accesso ed il buon governo delle risorse naturali da parte della popolazione Ibo.