Piano Urbano della Mobilità

PUMS - Piano Urbano della Mobilità Sostenibile

Il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, adottato dal Consiglio Comunale con Deliberazione n. 13 dell’8 giugno 2017, contiene le strategie e le linee guida sul futuro della mobilità milanese.

Prima dell’approvazione definitiva il Piano è sottoposto per 60 giorni alle osservazioni di cittadini, enti e associazioni al fine di permettere a tutti gli interessati di partecipare alla sua redazione.

Il Piano, è disponibile qui in allegato ed è pubblicato sul sito SIVAS di Regione Lombardia, inoltre la versione cartacea è depositata in visione al pubblico presso la sede dell’Area Pianificazione e Programmazione Mobilità - in Via Beccaria 19, Milano – dall' 8 agosto 2017 fino al 07 settembre 2017 con il seguente orario di consultazione: da lunedì a venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 16.00.

Le osservazioni al Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS), possono essere inviate a partire dall' 8 agosto 2017 e fino alle ore 12:00 del 9 ottobre 2017 (le osservazioni che pervenissero al di fuori di tale periodo non saranno prese in considerazione):

  • all'Ufficio protocollo dell’Area Pianificazione e Programmazione Mobilità Via Beccaria 19, Milano (apertura al pubblico: da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00);
  • via mail all'indirizzo di posta certificata pianimobilita@pec.comune.milano.it (con dimensione massima degli allegati pari a 10 Mb).

Le osservazioni devono essere redatte in una sola copia in carta semplice, utilizzando il modello scaricabile nell'apposita sezione (clicca qui).  
Qualora un solo modello non fosse sufficiente sarà possibile utilizzarne più di uno inviandoli contestualmente. (Guida alla compilazione scaricabile qui

In alternativa possono essere inviate utilizzando la piattaforma WEBAMAT.

Le osservazioni possono essere presentate da tutti i cittadini, le associazioni e gli enti che vogliano fornire il proprio contributo.

N.B.: Non saranno prese in considerazione osservazioni presentate in forme diverse da quelle previste.

Possono essere ripresentate anche osservazioni al Documento di Piano già formulate in occasione della pubblicazione prevista ai sensi della procedura di Valutazione Ambientale Strategica che non siano state recepite nel Piano adottato.

Il Rapporto Ambientale e la Sintesi non Tecnica, nonché gli altri documenti allegati alla deliberazione, definiti nel processo di Valutazione Ambientale Strategica, non sono stati modificati in questa fase dell’iter approvativo. Gli eventuali disallineamenti con il testo del Documento di Piano emendato in Consiglio Comunale saranno successivamente adeguati in occasione dell’approvazione definitiva del Piano in Consiglio Comunale.

Con deliberazione n. 13 dell’08 giugno 2017 il Consiglio Comunale ha adottato il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS), costituito dai seguenti documenti:

  • Relazione Tecnica
  • documento di Piano (con allegati Analisi Costi/Benefici socioeconomica e finanziaria e Tavole da n. 1 a n. 15), come emendato dal Consiglio Comunale;
  • Rapporto Ambientale;
  • Sintesi non tecnica;
  • Parere Motivato;
  • Dichiarazione di Sintesi.

Nel Documento di Piano i testi emendati sono indicati in grassetto sottolineato mentre nelle tavole sono evidenziate le modifiche con apposita grafia.

Ai fini della presentazione delle osservazioni è stata predisposta una versione dei documenti emendabili in un formato interrogabile per facilitarne la letture anche mediante la possibilità di ricerca libera nel testo.

Nella sezione allegati la documentazione completa.

Avvio del percorso di formazione del Piano e procedura di VAS

Con deliberazione di Giunta Comunale n. 2342 del 9/11/2012 è stato avviato il processo di redazione del PUMS (Piano Urbano delle Mobilità Sostenibile) che prevede un percorso di partecipazione aperto alla città e ai soggetti istituzionali e non istituzionali, coinvolti e interessati.

Le "Linee di Indirizzo del Piano Urbano della Mobilità" sono state approvate dalla Giunta Comunale e in dieci punti impostano il percorso da seguire per costruire la Milano del futuro:

  • impostare una visione metropolitana del sistema
  • sviluppare le infrastrutture per il trasporto pubblico
  • potenziare il servizio ferroviario
  • rendere sostenibili l’accessibilità alle nuove aree di trasformazione urbanistica
  • innalzare i livelli di sicurezza, diffondendo le aree pedonali e le isole ambientali
  • facilitare e sostenere la ciclabilità
  • razionalizzare l’impiego dei veicoli a motore (Area C, sistemi di sharing e soluzioni smart)
  • rendere efficiente il sistema della sosta
  • promuovere lo sviluppo per una nuova logistica delle merci urbane
  • superare le barriere e rendere la città più accessibile per tutti.

La VAS è un processo mirato ad integrare gli aspetti di sostenibilità ambientale nel corso della elaborazione dell'aggiornamento del Piano.
Con Determinazione Dirigenziale n. 33/2013 del 2/5/2013 è stato avviato il procedimento di Valutazione Ambientale Strategica (VAS) ed individuato il Settore Politiche Ambientali, quale Autorità competente per la VAS.
Con  Determinazione Dirigenziale n.35/2013 del 7/5/2013 sono stati Individuati i soggetti competenti in materia ambientale, gli enti territorialmente interessati, i soggetti funzionalmente interessati e singoli settori del pubblico, interessati dall'iter di Valutazione Ambientale Strategica (VAS).

In data 9 luglio 2013 alle ore 9.30 presso la Sala Convegni al 3° piano di Palazzo Reale, Piazza Duomo 14, Milano si è tenuta la Prima Conferenza di Valutazione.

La documentazione, ai sensi della normativa vigente, anche ai fini della conferenza di valutazione, è stata messa a disposizione tramite pubblicazione sul sito web regionale SIVAS e sul sito web comunale, nonché depositata in libera visione presso il Palazzo Comunale.

Nel rispetto della normativa vigente sono state presentate osservazioni e/o contributi relativi alla documentazione messa a disposizione.

Verso il PUMS: i primi incontri di approfondimento – luglio – ottobre 2013

Nel mese di luglio 2013 i Municipi sono stati coinvolti in una prima fase di confronto al fine di presentare le linee guida del Piano e i principali interventi previsti, e per recepire indicazioni puntuali sulle criticità e sulle priorità percepite a livello locale, utili alla formazione del Piano. Gli incontri sono stati articolati per temi: sicurezza, pedonalità, ciclabilità, TPL, aree di trasformazione urbana, infrastrutture stradali, merci, sosta, sharing.

Nel mese di Settembre ottobre 2013 sono stati svolti tavoli tematici con i portatori di interesse, rappresentati da realtà eterogenee quali istituzioni, associazioni di categoria, comitati di quartiere, operatori del trasporto pubblico, aziende e associazioni locali al fine di avere indicazioni e suggerimenti utili alla predisposizione della proposta di Piano.

Documento di Piano, rapporto ambientale e sintesi non tecnica febbraio 2015:
la seconda conferenza di VAS

In data 25 marzo 2015 presso gli uffici del Comune di Milano di via Beccaria 19 si è svolta la Seconda Conferenza di Valutazione nel corso della quale sono stati presentati i documenti costituenti il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile ed i documenti inerenti la procedura di Valutazione Ambientale Strategica del Piano medesimo (“Rapporto Ambientale”, “Sintesi non tecnica”).

In conformità a quanto prescritto dalla vigente normativa, anche ai fini della conferenza di valutazione, tutta la documentazione è stata messa a disposizione, dal 24 febbraio 2015 al 07.05.2015, tramite pubblicazione sul sito web regionale SIVAS e sul sito web comunale, dando la possibilità a tutti coloro che fossero stati interessati di proporre osservazioni e apporti collaborativi.

In data 30.03.2015, nell'ambito delle iniziative volte all'informazione e partecipazione del pubblico, si è svolto il Forum pubblico, presso Palazzo Marino, aperto a tutti i cittadini ed ogni altro soggetto interessato. In data 31.03.2015 i medesimi documenti sono stati presentati, presso la sede della Città Metropolitana.

Sempre nell'ambito delle iniziative volte all'informazione e partecipazione, nei mesi di marzo-aprile 2015 l’assessore alla Mobilità Pierfrancesco Maran ha fatto tappa in tutte le zone per spiegare il futuro della Milano sostenibile, raccontare ai cittadini le scelte previste nel PUMS e invitarli a offrire il proprio contributo attraverso le osservazioni (Zona 4 in data 11.03.2015, Zona 7 in data 17.03.2015, Zona 5 in data 18.03.2015, Zona 8 in data 20.03.2015, Zona 2 in data 30.03.2015, Zona 3 in data 31.03.2015, Zona 1 in data 01.04.2015, Zona 6 in data 07.04.2015, Zona 9 in data 16.04.2015).

Tutte le osservazioni e gli apporti collaborativi pervenuti sono stati esaminati e valutati, e il documento che ne è scaturito è stato portato in adozione in Consiglio Comunale

Commissioni Consiliari (aprile-maggio 2017)

Nella fase propedeutica alla adozione del Piano in Consiglio Comunale si sono tenute quattro commissioni consiliari specifiche sulle diverse tematiche trattate nel piano.

Nella sezione allegati si riportano anche le presentazioni predisposte a supporto della discussione.

Le fasi precedenti all'adozione - Documento di Piano, rapporto ambientale e sintesi non tecnica febbraio 2015. La seconda conferenza di VAS

Le fasi precedenti all'adozione. Le iniziative volte all'informazione e partecipazione

Argomenti: