Patenti, revisioni, assicurazioni, multe e ricorsi

IL D.L. n. 18 del 17 marzo 2020 è stato convertito con modificazioni in Legge 24 aprile 2020 (pubbl. sulla G.U. il 29 aprile 2020) in vigore dal 30 aprile 2020

PROROGA DI VALIDITÀ DELLE AUTORIZZAZIONI ALLA CIRCOLAZIONE

Le patenti di guida e le patenti nautiche con scadenza dal 31 gennaio al 30 agosto 2020 sono prorogate di validità fino al 31 agosto 2020.

Gli estratti della carta di circolazione (art. 92 C.d.S.), le carte di circolazione provvisorie (art. 95 C.d.S.), le ricevute ex art. 7 L. 264/1991 (ricevuta studi consulenza automobilistica), i fogli di via (art. 99 C.d.S.), le carte di circolazione e targhe EE, le autorizzazione per la circolazione di prova, i veicoli alimentati a metano (CNG), le prove periodiche cisterne (3/6 anni) e le verifiche periodiche veicoli ATP con scadenza dal 31 gennaio 2020 al 31 luglio 2020 conservano la loro validità per i 90 giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza. 

Le carte di qualificazione del conducente (CQC), i certificati di abilitazione professionale (CAP), le patenti CE – compimento 65 anni, le patenti D1-D1E-D-DE (compimento 60 anni), gli attestati ex art.115/2°/a) CdS (guida autotreni/autoarticolati over 65), gli attestati ex art. 115/2°/b) CdS (guida autobus/autosnodati over 60), i certificati medici ex art. 119 C.d.S., gli attestati dei corsi di qualificazione iniziale (direttiva 2003/59/CE – CQC) con scadenza dal 31 gennaio 2020 al 31 luglio 2020 conservano la loro validità per i 90 giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza.

I permessi provvisori di guida ex art. 59 L. 120/2010 (permesso CML) in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 14 aprile 2020 sono prorogati fino al 30 giugno 2020.

I certificati di formazione professionale per il trasporto di merci pericolose (CFP ADR) in scadenza tra il 1° marzo 2020 e il 1° novembre 2020 sono prorogati fino al 30 novembre 2020. 

I certificati di revisione annuale CEMT Annex 6 in scadenza tra il 13 marzo 2020 e il 29 giugno 2020 sono prorogati fino al 30 giugno 2020.


SOSPENSIONE DEI TERMINI AMMINISTRATIVI DEI PROCEDIMENTI AD ISTANZA O D’UFFICIO

Per la  richiesta del conseguimento patente di guida per esame, CQC per esame, Cap per esame, CFP-ADR per esame: sospensione dal 23 febbraio 2020 al 15 maggio 2020. Nel nuovo termine di scadenza non si tiene conto di detto periodo (esempi: scadenza 23/02/2020 - nuova scadenza 16/05/2020; scadenza 15/05/2020 - nuova scadenza  05/08/2020).

REVISIONI VEICOLI

Per le Revisioni ex art. 80 C.d.S. Con scadenza fino al 31 luglio 2020 (comprese quelle che prevedono di ripetere la revisione, a condizione che siano state sanate le irregolarità rilevate) la nuova scadenza è il 31 ottobre 2020.

Per i certificati di approvazione per il trasporto di merci pericolose (barrato rosa) in scadenza al 31 luglio 2020 la nuova scadenza è al 31 ottobre 2020.

Per la sostituzione di serbatoi GPL in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020 la nuova scadenza è il 31 ottobre 2020. 


ASSICURAZIONI RESPONSABILITÀ CIVILE

Fino al 31 luglio 2020 la garanzia assicurativa per le RCA alla scadenza del contratto passa dagli attuali 15 giorni a 30 giorni. Su richiesta dell’assicurato possono essere sospesi, per il periodo richiesto dall’assicurato stesso e sino al 31 luglio 2020, i contratti di assicurazione obbligatoria per la responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti. La sospensione del contratto, conseguita in applicazione del presente comma, è aggiuntiva e non sostitutiva di analoghe facoltà contrattualmente previste in favore dell’assicurato, che restano pertanto esercitabili.

PROROGA DEL TERMINE PER USUFRUIRE DELLA RIDUZIONE DEL 30% SULLE SOMME DA PAGARE IN MISURA RIDOTTA PER LE VIOLAZIONI PREVISTE DAL CODICE DELLA STRADA (ART. 202 COMMA 2 CDS)
Nel periodo compreso dal 17 marzo al 31 maggio 2020, il termine per usufruire della riduzione del 30% sulla somma da pagare in misura ridotta per le violazioni previste dal CDS è stato prolungato dagli attuali 5 giorni dalla notificazione o contestazione, al termine di 30 giorni.
Anche per le violazioni previste dall’art. 4  D.L. 25 marzo 2020, n.19 il termine di pagamento di 5 giorni è stato prolungato dagli attuali 5 giorni dalla notificazione o contestazione, al termine di 30 giorni.

Esempio che vale per le sanzioni menzionate:
a)    stare in luogo pubblico senza mascherina in violazione all’art. 3, comma 2 del Dpcm 26.04.2020, comporta la sanzione di 400,00 euro da pagare entro 60 giorni; può essere pagata entro 30 gg. con la riduzione a 280,00 euro.

PROROGA DEI TERMINI DI PAGAMENTO IN MISURA RIDOTTA DELLE SANZIONI  PER LE VIOLAZIONI ALLE NORME DEL CODICE DELLA STRADA

A decorrere dal 10 marzo 2020 e sino al 15 maggio 2020, sono sospesi i termini per l’esecuzione dei pagamenti in misura ridotta dei verbali per le violazione alle norme del codice della strada e a quelle del decreto-legge 18/2020, convertito in legge con modificazioni dalla legge 27/2020. Sono sospesi con lo stesso periodo anche i termini per presentare ricorso al Prefetto e al Giudice di pace per le menzionate violazioni per le quali si intende presentare ricorso.