Progetto quartiere Ovada

Il progetto – facente parte del Concorso Internazionale Abitare a Milano con le aree di via Civitavecchia, via Gallarate e via Senigallia - ha portato alla riqualificazione dell’area compresa tra via Ovada, l’Azienda Ospedaliera San Paolo e via San Vigilio, attraverso la realizzazione di due edifici residenziali e di un’ampia area destinata a parco pubblico. I due edifici, per un totale di 121 alloggi di tipologia varia, esteticamente differenti fra loro, si affacciano su via Ovada lasciando libero l’ingresso al parco, garantendone percorribilità, continuità e visibilità. Sono stati previsti, in numero adeguato, parcheggi interrati di servizio alla residenza accessibili da via Ovada.

La realizzazione di tale intervento mette a disposizione della città un nuovo parco pubblico, di circa 10.000 mq., che collega i due quartieri Barona e S. Ambrogio da via Ovada a via San Vigilio. Il nuovo parco è caratterizzato dalla versatilità d’uso degli spazi verdi, organizzati in aree libere dove poter praticare attività sportive e ludiche. Un piano inclinato permetterà di accedere all’area verde, senza ostacoli e direttamente dalla via Ovada.

I Nuovi servizi previsti favoriscono il legame tra le nuove residenze e il tessuto sociale locale, con l’obiettivo di rafforzare la qualità urbana complessiva del quartiere. I lavori sono stati ultimati.