null Welfare. Piano freddo, 13.000 sciarpe confiscate per i senza dimora

Welfare. Piano freddo, 13.000 sciarpe confiscate per i senza dimora

Bertolé: "Occasione per trasformare il frutto di un'attività illegale in qualcosa di utile per la collettività"

Milano, 27 dicembre 2021 – Il Comune di Milano destinerà ai senza dimora e alle associazioni del Terzo settore con cui collabora nell'ambito del Piano freddo 13mila sciarpe confiscate dalla Guardia di Finanza di Milano.

Si tratta di capi destinati alla contraffazione, ma privi di marchi o segni distintivi contraffatti che sono stati confiscati lo scorso anno e per i quali il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Milano ha autorizzato con un'ordinanza la cessione a titolo gratuito a enti benefici.

La Giunta, con una delibera, ne ha accettato la donazione con l'impegno di destinarli ai senza dimora ospiti dei centri cittadini aperti da novembre a marzo per il Piano freddo e ai cosiddetti irriducibili della strada, persone che non accettano il ricovero nelle strutture. La distribuzione a questi ultimi avverrà tramite la rete delle Unità mobili coordinata dal Comune di Milano che fa un lavoro di monitoraggio diurno e notturno di chi vive per strada e attraverso i nove centri diurni presenti in città.

"Nelle sere invernali - dichiara l'assessore al Welfare e Salute Lamberto Bertolé – gli operatori e le operatrici delle unità mobili coordinate dal Comune di Milano sono attrezzati per fornire ai senza dimora pasti e indumenti caldi e supportare, in questo modo, anche chi rifiuta l'ospitalità nei centri cittadini. Accogliamo quindi con molto favore questa donazione che rappresenta un aiuto concreto per chi non ha una casa e un'occasione per trasformare il frutto di un'attività illegale in qualcosa di buono e utile per la collettività".

Importante è intervenire tempestivamente per assistere le persone in difficoltà. A questo scopo è attivo il servizio segnalazioni del Comune di Milano che risponde 24 ore al giorno al numero 02 884 47646 e raccoglie le segnalazioni dei cittadini.

Argomenti:

Aggiornato il: 27/12/2021