null Trasformazione digitale. Quasi 70mila avvisi Tari in arrivo via mail

Trasformazione digitale. Quasi 70mila avvisi Tari in arrivo via mail

Cocco: “Numeri che testimoniano la capacità della città di accogliere le innovazioni, siamo certi che continueranno a crescere”

Milano, 3 luglio 2019 – Sono 69.918 i cittadini che nelle prossime ore riceveranno l’avviso di pagamento Tari nella casella di posta elettronica. Il servizio, su adesione volontaria, quest’anno ha registrato un aumento del 50% delle iscrizioni dei contribuenti rispetto al 2018, anno di esordio.

Quasi 70mila cittadini, che hanno espresso la volontà di ricevere via mail gli avvisi Tari, avranno accesso a una speciale video bolletta digitale, con un breve video personalizzato e interattivo che contiene tutte le informazioni utili sulla tassa rifiuti, gli importi dovuti e le modalità di pagamento. Dalla mail sarà anche possibile visualizzare l’avviso Tari e trovare tutte le informazioni per pagare la bolletta attraverso il sistema PagoPA sul portale del Comune di Milano.

"Grazie alla bolletta digitale, intuitiva e personalizzata, i residenti con un click possono visualizzare tutte le informazioni che riguardano la loro Tari – commenta Roberta Cocco, assessore alla Trasformazione digitale e Servizi civici -. I cittadini che hanno aderito al servizio via mail sono un ottimo segnale di una città che sa accogliere con favore le innovazioni. Siamo fiduciosi che questi numeri continuino a crescere, in modo da rendere l’invio digitale sempre più diffuso e capillare".

Gli avvisi 2019, inoltre, sono già presenti in formato digitale nel Fascicolo del Cittadino, l’area personale - riservata e protetta - presente sul sito del Comune di Milano che consente ai residenti di trovare tutte le informazioni che li riguardano, controllare le scadenze dei documenti, scaricare i certificati online o prendere appuntamenti. Per accedere al Fascicolo è necessario registrarsi con Profilo completo o con SPID, il Sistema pubblico d’identità digitale. Dal Fascicolo è anche possibile attivare la notifica via mail degli avvisi Tari.

Argomenti:

Aggiornato il: 03/07/2019