null Teatro Lirico. Il Consiglio di Stato conferma la correttezza dell’operato dell’Amministrazione

Teatro Lirico. Il Consiglio di Stato conferma la correttezza dell’operato dell’Amministrazione

Rigettato sotto ogni profilo il ricorso di Show Bees

Milano, 28 giugno 2019 – La V sezione del Consiglio di Stato ha accolto l’appello del Comune di Milano, ritenendo legittimi tutti i provvedimenti con cui l’Amministrazione ha individuato la concessionaria del Teatro Lirico, Stage Entertainment s.r.l.

Con un’articolata e ricca motivazione, il Consiglio di Stato ha riformato integralmente la sentenza del TAR Lombardia, ritenendo infondate tutte le censure formulate dalla seconda classificata, Show Bees, contro i provvedimenti del Comune di Milano.

In particolare, il Consiglio di Stato ha analizzato nel dettaglio gli atti e confermato la procedura di affidamento del Teatro Lirico come concessione di un bene pubblico, e non “concessione mista avente ad oggetto un servizio pubblico locale”. Quindi, correttamente, gli atti di gara sono stati preceduti da una deliberazione di indirizzo della Giunta.

Confermate anche la procedura di aggiudicazione e la valutazione dei criteri contenuti nel bando.

Infine, il Consiglio di Stato ha ritenuto che le operazioni di gara si siano svolte senza alcuna violazione delle regole di trasparenza, pubblicità e par condicio.

Argomenti:

Aggiornato il: 28/06/2019