null Progetto TRIBUTE: individuati gli stakeholder e avviati i Living lab per trovare soluzioni innovative per la mobilità urbana

Progetto TRIBUTE: individuati gli stakeholder e avviati i Living lab per trovare soluzioni innovative per la mobilità urbana

Milano, 28 dicembre 2022 – Il 22 luglio il consorzio del progetto TRIBUTE si è riunito per il secondo incontro del Comitato direttivo, che si è tenuto nuovamente online a causa dell'imprevedibile situazione epidemiologica. Tuttavia, i partner del progetto hanno avuto l'opportunità di discutere diverse fasi tecniche del progetto, con particolare attenzione a due pacchetti di lavoro di estrema importanza per il progetto TRIBUTE: Quadro metodologico e valutazione e Identificazione dei piani d'azione a sostegno dell'implementazione di misure di mobilità innovative e sostenibili.

Nell'ambito del primo pacchetto di lavoro è stato fatto un progresso significativo nell'identificazione degli stakeholder rilevanti - sono stati presentati più di 190 diversi stakeholder, mentre sono state raccolte 57 lettere di intenti firmate. Questi dati sono stati poi utilizzati per la stesura della metodologia per la creazione del Living lab, come una nuova forma di "partenariato pubblico-privato-cittadino" in cui cittadini, aziende, ricercatori e amministrazioni pubbliche collaborano per trovare soluzioni innovative per la mobilità urbana.

Tutto ciò non può essere realizzato senza adeguati piani d'azione. Pertanto, il Comune di Milano ha programmato 3 incontri tecnici tematici con i partner del progetto TRIBUTE, riguardanti gli obiettivi specifici dei piani d'azione dei partner del progetto e le azioni pilota identificate da sviluppare all'interno dei living labs di TRIBUTE.

Questi incontri online erano specificamente incentrati su uno dei seguenti approcci strategici per la mobilità sostenibile nella regione Adriatico-Ionica: Servizi innovativi di trasporto pubblico, Rete di percorsi ciclabili "verdi" e Gestione dei corridoi stradali altamente congestionati. In conformità con gli obiettivi fissati nell'ambito del progetto TRIBUTE, il Comune di Milano ha partecipato al sottogruppo sulla gestione dei corridoi stradali altamente congestionati.

Così facendo, ogni partner del progetto si è impegnato ad inviare gli input necessari per l'identificazione dell'azione pilota e la sua metodologia. Il leader di questo secondo pacchetto di lavoro prioritario, il Comune di Milano, è riuscito a concludere le attività di raccolta dati sull'identificazione dell'azione pilota, mentre la raccolta degli input sulla metodologia per il piano d'azione è stata conclusa il 15 ottobre.

Aggiornato il: 30/12/2021