null Polizia locale. Manomissione di parcometri e truffa agli automobilisti, due denunce dal Nucleo Tutela Trasporto Pubblico

Polizia locale. Manomissione di parcometri e truffa agli automobilisti, due denunce dal Nucleo Tutela Trasporto Pubblico

Da inizio anno oltre 7mila controlli per prevenzione e repressione dell’attività di parcheggiatori abusivi e della manomissione di parcometri. Oltre 46mila quelli in metropolitana e sulle linee di superficie 

Milano, 22 agosto 2020 – Nell’ambito di un servizio di prevenzione e repressione dell’attività dei parcheggiatori abusivi e della manomissione di parcometri per la sosta – nato dalla verifica del blocco di alcuni parcometri tra via Larga, via Albricci, via Pantano e corso di Porta Romana –, gli agenti del Nucleo Tutela Trasporto Pubblico della Polizia locale hanno visionato le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza e attivato un presidio specifico della zona, che ha permesso di individuare un uomo, italiano di 49 anni (E.C.), e di bloccarlo proprio mentre tentava di manomettere un ulteriore parcometro utilizzando lamelle in metallo.  

 

Questa tipologia di attività svolta dal Nucleo ha permesso, tra gennaio e febbraio e tra luglio e agosto, di accertare 127 manomissioni, denunciare 39 parcheggiatori abusivi ed emettere 17 sanzioni amministrative. I controlli, durante questi mesi, sono stati quasi 7mila.   

 

Il secondo intervento si è concluso il 18 agosto con il rintracciamento di un uomo italiano di 34 anni (P.A.) che, nel mese di giugno, aveva simulato un investimento. Nel corso di ordinari controlli sulla linea 90/91, grazie alla segnalazione di un cittadino che aveva assistito alla truffa ai danni di un automobilista, il Nucleo è riuscito a contattare la vittima e, in seguito ad accertamenti, a identificare il truffatore che è risultato essere lo stesso già sospettato di numerosi altri episodi simili. L’uomo è ora indagato in stato di libertà.  

 

Da inizio anno sono stati 11.400 i controlli dell'NTTP sulle linee e nelle stazioni di metropolitane e mezzi di superficie. A cui si aggiungono oltre 35mila controlli per la verifica delle disposizioni per il contenimento del Coronavirus effettuati durante la cosiddetta ‘Fase 1’. 

Argomenti:

Aggiornato il: 22/08/2020