null Partecipazione. Una nuova strada intitolata a Oronzio De Nora rinasce con un Patto di collaborazione nel quartiere Ortica

Partecipazione. Una nuova strada intitolata a Oronzio De Nora rinasce con un Patto di collaborazione nel quartiere Ortica

Via Casasco da strada inutilizzata e chiusa al traffico cambierà volto, nome e usi grazie a una efficace sinergia tra Municipio 3, Comune di Milano, azienda Industrie De Nora, le associazioni WAU! Milano e OrMe Ortica memoria

Galleria fotografica

Milano, 24 giugno 2021 – Una strada che si fa piazza. È il cuore del progetto nato dall'incontro di diverse realtà ed esigenze del quartiere Ortica di Milano per dare una nuova identità a via Casasco, rimasta a lungo chiusa e non utilizzata. Per volontà del Municipio 3, in collaborazione con l'azienda Industrie De Nora, che nella via ha la sua sede, e insieme con l'associazione OrMe Ortica memoria, che nel quartiere agisce con iniziative di arte partecipata, l'intento è rigenerare un pezzo di città, realizzando un nuovo spazio pubblico colorato e fruibile, che sarà manutenuto e animato grazie ad un Patto di collaborazione tra pubblico e privato. Questo pomeriggio la nuova strada è stata intitolata dopo la firma del Patto di collaborazione.

"Bella la storia di un altro milanese di adozione, venuto dalla lontana Altamura per contribuire alla laboriosa ricchezza di Milano città da sempre accogliente – dichiarano gli assessori Lorenzo Lipparini (Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open data) e Marco Granelli (Mobilità e lavori pubblici) –. Siamo felici della proposta del Municipio e di tanti soggetti che, ognuno per la sua parte, hanno portato qualcosa alla città dando vita a una nuova via, che mette insieme arte pubblica, mobilità e verde. Uniti da un patto di collaborazione, l'ottantesimo – certo non l'ultimo –, insieme ci prenderemo cura di questa strada anche nei prossimi anni perché sia un luogo bello dove stare e da vivere del quartiere Ortica. Grazie a tutti coloro che si sono impegnati con determinazione per arrivare qui e per coloro che continueranno a farlo".

Seguendo il modello avviato dall’Amministrazione con le "Piazze aperte", soggetti pubblici e privati – Comune, Municipio 3, Industrie De Nora che affaccia sulla strada, OrMe Ortica memoria, WAU! – partecipano a una vera trasformazione urbana che consentirà un nuovo utilizzo condiviso della strada.

"Sono molto contenta di questo importante percorso di collaborazione tra istituzioni, volontari e realtà associative e produttive del territorio, un segnale di coesione in un quartiere in trasformazione e di sinergia con gli assessorati centrali alla Cultura, alla Mobilità e alla Partecipazione - dichiara la presidente del Municipio 3, Caterina Antola".

"È un progetto condiviso che vuole sperimentare nuovi usi temporanei, con l’idea di consolidarli in maniera permanente con azioni di de-pavimentazione e di ridisegno degli spazi della strada, nel quadro degli interventi urbanistici previsti in zona e in prossimità del Giardino San Faustino - continua Antonella Bruzzese, assessora all'Urbanistica, Verde e Spazio pubblico del Municipio 3".

"Con l’intitolazione a De Nora e il murale dedicato alla scienza, la strada avrà una nuova identità, un segnale importante per il quartiere e la città - sottolinea infine l’assessore alla Cultura e Partecipazione Luca Costamagna.

La nuova "strada-piazza" sarà infatti intitolata all’ingegnere Oronzio De Nora, fondatore di Industrie De Nora che affaccia su via Casasco, grazie alla proposta, accolta favorevolmente dall'Amministrazione comunale, della stessa azienda De Nora, che ha contribuito con un forte coinvolgimento diretto, al progetto di miglioramento del quartiere che storicamente la ospita.

"Il quartiere Ortica ha visto nascere l’azienda di mio nonno – commenta Federico De Nora, attuale Presidente della multinazionale italiana, prossima a compiere 100 anni, che ha fatto la storia dell’elettrochimica in tutto il mondo –. In un’ottica di rigenerazione urbana e sociale, sono orgoglioso di poter dare a nome mio, di mio nonno e di tutte le persone che lavorano in De Nora, un contributo tangibile al progetto di riqualificazione di uno dei quartieri più storici di Milano e, al contempo, rendere omaggio a Oronzio De Nora".

Diverse associazioni partecipano al progetto di riqualificazione della strada: "È sempre un’emozione donare il proprio contributo per progettare e realizzare, con l’aiuto prezioso dei volontari, un tratto di via pubblica che si rigenera con l’inserimento di nuove grafiche, colori e arredi che richiamano nuova socialità – dichiara Andrea Amato, presidente di We are urban Milano Odv -. Ringrazio l’architetto Francesca Minelli che ha saputo sviluppare l’idea, coerente con l’esigenza del territorio, lavorando in sinergia con l’assessore Bruzzese del Municipio 3 e con la dirigenza dell’azienda fondata dall’ingegnere De Nora".

Completa il progetto un murale lungo i muri perimetrali dell’azienda Industrie De Nora, realizzato da OrMe Ortica memoria: "Il 20esimo murale di OrMe dedicato alla Scienza ha un valore speciale nel secondo anno di pandemia. La scienza è stata la luce che ci ha guidati nell’incertezza, è la speranza che ci consente di pensare a un nuovo inizio – dichiara Serafino Sorace, Presidente di OrMe Ortica memoria –. Vogliamo celebrare le scienziate e gli scienziati che in diverse discipline hanno dato un contributo fondamentale all’avanzamento scientifico, dando lustro alla città di Milano per il loro ingegno e impegno".

De Nora è leader mondiale nella fornitura di tecnologie e soluzioni innovative per l’industria elettrochimica ed il trattamento acque. Dalla sua fondazione nel 1923, De Nora è guidata dalla filosofia del miglioramento continuo, attraverso lo sviluppo e la produzione di elettrodi e sistemi elettrochimici e l’approvvigionamento di tecnologie avanzate di disinfezione e filtrazione per risolvere i problemi legati al trattamento delle acque municipali e industriali. In tutto il mondo operano oltre 1.600 dipendenti, distribuiti tra stabilimenti, uffici commerciali e tre centri di ricerca, condividendo le proprie conoscenze, e impegnati nello sviluppo di soluzioni non convenzionali per raggiungere la transizione energetica verso la decarbonizzazione e un futuro sostenibile.

OrMe Ortica memoria è un progetto di arte partecipata, patrocinato dal Comune di Milano, che intende trasformare lo storico quartiere Ortica di Milano – cantato, tra gli altri, da Enzo Jannacci, Nanni Svampa e Ornella Vanoni – in un museo a cielo aperto attraverso la realizzazione di venti murales. Le opere, dedicate ai temi della memoria, sono realizzate dal collettivo artistico Orticanoodles insieme a studenti di diverse scuole del territorio, associazioni e residenti.

WAU! Milano (acronimo di We are urban) è un’organizzazione di volontariato che ha come obiettivo il miglioramento della qualità della vita attraverso interventi di riqualificazione e valorizzazione della città attraverso il coinvolgimento attivo di coloro che la vivono quotidianamente.

Aggiornato il: 24/06/2021