null Milano Green Week. Nuovi spazi verdi in città grazie al progetto seMiniAmo

Milano Green Week. Nuovi spazi verdi in città grazie al progetto seMiniAmo

Dall’area cani di piazzale Accursio alle rotonde di via Stephenson e via Ippodromo/Diomede, fino alla nuova area verde di via Giulio Natta. Il Comune assegna 40 nuove particelle ortive a Lampugnano

Milano, 29 settembre 2019 – Aperte alla città, in occasione della Milano Green Week, le nuove aree verdi del progetto seMiniAmo: dall’innovativa riqualificazione dell’area cani di piazzale Accursio alle tre nuove aree verdi nei quartieri Lampugnano e Musocco.

Dopo avere curato la riqualificazione dei giardini di piazza Duca D’Aosta e di piazza della Scala, seMiniAmo, in partnership con la società “Abitare In”, ha allargato la tipologia dei propri interventi, ristrutturando in modo innovativo l’area cani di piazzale Accursio: per la prima volta in uno spazio dedicato agli animali sono stati installati abbeveratoi automatici per ridurre lo spreco dell’acqua, un sistema speciale di irrigazione interrato per garantirne l’integrità e offrire la migliore cura delle nuove piante e sono stati piantumati 8 nuovi alberi e realizzata una cornice di siepi. Sono state riqualificate, inoltre, la rotonda di via Stephenson, la rotonda e le aiuole di via Giulio Natta e la rotonda di via Ippodromo-Diomede attraverso la piantumazione di 41 nuovi alberi.

“seMiniamo è un esempio importante di come la collaborazione tra pubblico e privato sia preziosa per rendere più belli i quartieri della città – dichiara l’assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura Pierfrancesco Maran –. È un progetto cui teniamo particolarmente da un lato perché unisce la cura del verde al coinvolgimento delle persone in difficoltà, dall’altro perché ha una prospettiva di lungo termine. Di qui al 2020 infatti verranno riqualificate altre 9 aree verdi in altrettanti quartieri della città, una delle prossime sarà una porzione di piazzale Susa”.

Ad oggi “seMiniAmo” – progetto di Corporate Social Responsibility, ideato dall’agenzia di comunicazione Zack Goodman in collaborazione con il Comune di Milano (www.semini-amo.com) – ha complessivamente riqualificato 6.500 mq di verde, posizionato oltre 80 alberi ad alto fusto, seminato 25mila piantine, piantato oltre 1.000 arbusti e 1.700 piante di 40 specie diverse; sul fronte sociale, ha coinvolto oltre 25 persone nella cura e nel presidio delle aree verdi del progetto.

“Siamo felici di sostenere un progetto unico come ‘seMiniAmo’ – commenta Marco Grillo, AD di Abitare In – e restituire alla città di Milano nuove aree verdi, sostenendo, allo stesso tempo, l’integrazione di persone in difficoltà nel mondo del lavoro. Ci è piaciuta subito la mission del progetto perché l’universo valoriale che sottende seMiniAmo è lo stesso di Abitare In: lo sviluppo sostenibile, la rigenerazione urbana, l’inclusione sociale e l’attenzione ai bisogni dei cittadini guidano il modus operandi quotidiano della nostra società. Accanto a questo giardino sorgerà presto Trilogy Towers, l’ultimo progetto di Abitare In, che insieme al nuovo Consolato USA contribuirà a valorizzare un distretto importante e storico della nostra splendida città come piazzale Accursio”.

“Sono orgoglioso che il Comune di Milano ci abbia affidato la nona area verde e, come da oltre due anni a questa parte, continueremo ad impegnarci per garantire una natura più rigogliosa, maggiore presidio e tecnologie innovative per restituire alla collettività una città migliore – afferma Riccardo Belli, AD di Zack Goodman –. L’area cani di piazzale Accursio è il primo dei prossimi interventi che dimostra come ‘seMiniAmo’ soddisfi in modo efficace e concreto i bisogni dei cittadini e non solo. Oggi, infatti, ‘seMiniAmo’ ha dei fan in più: i nostri fedeli amici a quattro zampe. Siamo dalla parte giusta del futuro e siamo più forti perché i nostri valori sono condivisi da un numero sempre più ampio di sostenitori. Il viaggio continua”.

Nel pomeriggio di domenica 29 settembre, sempre nell’ambito della Milano Green Week, si è tenuta anche la cerimonia di consegna di 40 nuove particelle ortive messe a disposizione dal Muncipio 8 in via Lampugnano 105, tra i quartieri Gallaratese e Trenno. I nuovi orti saranno dedicati esclusivamente a coltivazioni biologiche e gli scarti della produzione verranno recuperati e trasformati in compost grazie a uno specifico percorso formativo a beneficio degli assegnatari, promosso dal Municipio. 

Galleria fotografica

Argomenti:

Aggiornato il: 29/09/2019