null Milano Art week 2021. Da martedì al Museo del Novecento due opere di Marinella Senatore, vincitrice del Premio ACACIA

Milano Art week 2021. Da martedì al Museo del Novecento due opere di Marinella Senatore, vincitrice del Premio ACACIA

In mostra nel percorso del Museo fino al 20 febbraio 2022, le opere entrano a far parte della collezione civica. Sabato 18, in occasione di Milano ArtWeek, ingresso gratuito al Museo grazie al main partner Banca Generali – Galleria fotografica

Milano, 13 settembre 2021 – In occasione di Milano Art week (dal 13 al 18 settembre), promossa da Comune di Milano|Cultura, il Museo del Novecento e l'Associazione ACACIA - Associazione Amici Arte Contemporanea Italiana, presentano INVITO 2021, esposizione dedicata all'artista vincitore del Premio ACACIA, che per il sesto anno trova sede nelle sale del Museo, consolidando la felice collaborazione tra realtà pubblica e privata con l'obiettivo comune di conservare e approfondire lo studio delle più recenti sperimentazioni artistiche.

L'edizione del 2021 vede protagonista Marinella Senatore (Cava de' Tirreni, 1977), artista italiana in grande ascesa, che presenta le opere "Dance first think later" (dipinto composto da 8 tele) e "Dance first think later" (luminaria), che entrano a far parte della Collezione ACACIA, donata dal 2015 al Museo del Novecento.

Le due opere di Marinella Senatore si uniscono a quelle di Mario Airò, Rosa Barba, Rossella Biscotti, Monica Bonvicini, Gianni Caravaggio, Maurizio Cattelan, Loris Cecchini, Roberto Cuoghi, Rä di Martino, Lara Favaretto, Linda Fregni Nagler, Francesco Gennari, Sabrina Mezzaqui, Marzia Migliora, Adrian Paci, Paola Pivi, Luca Trevisani, Grazia Toderi, Tatiana Trouvé, Marcella Vanzo, Nico Vascellari, Francesco Vezzoli, donate al Museo del Novecento dall'Associazione ACACIA.

In occasione di Milano Art week, il Museo del Novecento propone molte altre novità: la mostra appena inaugurata di "Anna Valeria Borsari. Da qualche punto incerto" nello Spazio Archivi al quarto piano; l'arrivo di una nuova, splendida opera di Mario Schifano al quinto piano (“Festa cinese, 1968”) che farà parte del percorso museale in modo permanente; il focus al livello -1 su Vincenzo Agnetti e Paolo Scheggi, “IL TEMPIO. La nascita dell'Eidos”, che nasce dal ritrovamento, dall'approfondimento scientifico e dalla restituzione al pubblico di un lavoro a quattro mani dei due artisti.

Ritornano anche i concerti in presenza per #900inmusica martedì 14 e 28 settembre; e prosegue, negli spazi espositivi del piano terra e al quarto piano del Museo, la grande retrospettiva dedicata a Mario Sironi.

Sabato 18 settembre l'ingresso al Museo del Novecento sarà gratuito grazie al main partner Banca Generali. 
 
Ulteriori informazioni su www.museodelnovecento.org.

Aggiornato il: 15/09/2021