null Le notizie della settimana 1 - 15 luglio

Le notizie della settimana

Milano, 16 luglio 2021 Quartieri: on line il bando per gestire due palazzine in Ripa di Porta Ticinese.  Si tratta di spazi risalenti all’inizio del ‘900, recentemente ristrutturati dall’Amministrazione comunale, che dovranno essere destinati ad attività ricreative, culturali, formative a vario titolo riservate ai giovani.
Potranno partecipare associazioni senza scopo di lucro, onlus, cooperative sociali, fondazioni con finalità sociali, culturali ed educative e associazioni sportive dilettantistiche, presentando domanda entro il prossimo 10 settembre.

Link alla notizia…

Welfare: torna il pacco di benvenuto per i nuovi nati. Comune di Milano, Energie sociali Jesurum e LloydsFarmacia insieme per la quinta edizione di "Benvenuti nella casa delle coccole”, un pacco dono ricco di prodotti e informazioni utili per i neo genitori. 
Buoni per la spesa a domicilio o per la rete di LloydsFarmacia, oltre a campioni di prodotti alimentari e di igiene per l’infanzia, che le famiglie dei nuovi nati residenti a Milano potranno ritirare seguendo le istruzioni riportate sulla lettera di benvenuto inviata dall’Ufficio anagrafe. 

Link alla notizia…

Orari della città: a partire dall’8 luglio, le aperture di negozi e attività sono tornate alla normalità. 
È stato infatti sospeso il provvedimento mediante il quale nei mesi di emergenza sanitaria sono stati diversificati gli orari delle attività commerciali e degli uffici per consentire il rientro a scuola degli alunni e l’accesso in sicurezza al trasporto pubblico locale.
Le misure restano condizionate dall’evoluzione del contesto sanitario a livello nazionale e territoriale e dal conseguente quadro normativo di riferimento.

Link alla notizia…

Piano anti-caldo: riaperti numerosi centri ricreativi per anziani.  Da Cascina San Paolo a Sammartini, da Zante allo storico Acquabella, da Ritrovo 15 a Cascina Ronchettino, questi sono solo alcuni dei Centri che, pur con orari ridotti e ingressi contingentati (possibili solo per gli iscritti e su prenotazione) hanno già riaperto i battenti per offrire varie attività ricreative, giochi, merende, ginnastica, musica, corsi di inglese e pranzi sociali. Numerosi altri invece si stanno attrezzando per accogliere nuovamente i nonni e le nonne e combattere la solitudine di chi resta in estate in città.   
Per tutte le altre necessità, come la consegna di pasti, spesa e farmaci a domicilio, l’assistenza domiciliare per l’igiene della persona e la pulizia della casa, l’aiuto domestico per il disbrigo di piccole pratiche, rimane attivo il Contact center 020202, dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20.

Link alla notizia…

Aggiornato il: 26/07/2021