null Food wave. Dal Corvetto alla Bovisa, le Street actions arrivano nei quartieri

Food wave. Dal Corvetto alla Bovisa, le Street actions arrivano nei quartieri

Al via sabato 18 settembre i progetti selezionati dal Comune. Così i giovani prendono la parola su cibo, ambiente e clima

Milano, 16 settembre 2021 – Uno specchio d’acqua e una grande festa di via al Corvetto, per svelare i segreti delle fonti sotterranee e raccontare cosa sono le agroforeste, con l’obiettivo di ricrearne una nell’area del Parco sud. E poi laboratori e attività partecipate alla Bovisa per scoprire quali scelte compiere nella vita quotidiana per incidere positivamente sull’ambiente e sul clima.

Dopo essere state selezionate dal Comune di Milano con un bando pubblico prima dell’estate, le Street actions arrivano finalmente tra i cittadini, con una serie di appuntamenti che, a partire da sabato 18 e domenica 19 settembre, andranno avanti fino al mese di ottobre. Con una festa diffusa che vede protagonisti i quartieri.

Proprio dai quartieri, infatti, parte l’onda crescente che mette a frutto la creatività di associazioni giovanili e gruppi informali. Progetti attraverso cui studenti e giovani intendono combattere il cambiamento climatico, riaffermando il valore dell’ecologia civica, della riqualificazione urbana e dello zero waste. Food wave, infatti, ambisce a coinvolgere i giovani attraverso una piattaforma web e una campagna digital, supportata da un network internazionale di Ambassador e influencers.

Milano City Forest Community
Mira a piantumare oltre mille piante forestali in terreni agricoli di proprietà pubblica, posti all’interno del Parco Sud, l’iniziativa delle associazioni Soulfood Forestfarms Hub Italia e Plurima che coinvolgerà gli abitanti del Corvetto con laboratori, esibizioni, infopoint, presentazioni, contest, incontri e dibattiti, bar e musica. La ‘Festa di Via’ in piazzale Ferrara e via Mincio – dove sarà allestita anche una zona per imparare a realizzare talee di piante aromatiche – partirà sabato 18 settembre alle 15:00. Durante tutto l’arco della manifestazione, sarà possibile contribuire alla realizzazione della comunità-foresta adottando delle piante. Programma in allegato.

Corvetto specchio d’acqua
Sempre al Corvetto, tra il 18 e il 21 settembre, prenderà vita un altro dei progetti Street actions, a cura di Terzo Paesaggio in collaborazione con Forme Tentative: lo specchio d’acqua. Nell’ambito di un workshop, i partecipanti costruiranno un giardino acquatico sospeso, con teli, ganci, ninfee, lenticchie d’acqua a richiamare i fontanili, elemento emblematico del paesaggio agricolo del Sud Milano.

Il tema delle acque sotterranee e risorgive che riemergono dopo essere state rese invisibili dalla modernità, sarà lo spunto per le performance che avranno luogo nelle giornate di domenica e martedì. Programma in allegato.  
  
Plant Raised R-evolution – Feed Your Future
Piazza Schiavone, nel quartiere Bovisa, ospiterà due giorni di eventi realizzati dall’Associazione Animal Save Italia, da Milano Animal e Milano Climate Save, in cui i partecipanti potranno ammirare la realizzazione di un murale, la costruzione partecipata di orti mobili, oltre a showcooking, lezioni, passeggiate e un’apposita tavola rotonda. Il progetto si propone di dimostrare ai giovani cittadini, e non solo, come possano essere protagonisti attivi nella mitigazione della crisi climatica ed ecologica, in modo semplice e concreto, attraverso scelte quotidiane come le pratiche sostenibili di consumo e produzione di cibo. 
Programma in allegato.

GerminAzioni
Si svolgerà lunedì 20 settembre, alle ore 16:30, all’Accademia di Brera, uno dei talk organizzati da Genealogie del Futuro, progetto sviluppato dalle studentesse e dagli studenti dei bienni di Comunicazione e Didattica dell’arte e di Nuove necnologie dell’arte.
‘GerminAzioni. Attivare comunità e rigenerare territori attraverso le pratiche artistiche’ è il terzo di quattro appuntamenti di Conviv(i)o che si propone di ragionare insieme su temi relativi alla produzione, alla distribuzione e al consumo alimentare e al cambiamento climatico. Programma in allegato.

Le Street actions sono parte del progetto Food wave, finanziato dalla Commissione Europea con l'obiettivo di creare una nuova alleanza tra sindaci e giovani per un futuro verde, inclusivo e sostenibile delle città. È sviluppato dal Comune di Milano, assieme a 16 città internazionali e 13 organizzazioni della società civile.

Food wave si concentra in particolare sull'importanza che possono ricoprire i sistemi alimentari sostenibili a livello urbano e l'adozione di pratiche e stili di vita responsabili da parte dei ragazzi e delle ragazze nella mitigazione dei cambiamenti climatici.

Aggiornato il: 16/09/2021