null Consiglio comunale. Approvata modifica a Regolamento occupazioni suolo temporanee per sostenere le attività lungo cantiere M4

Consiglio comunale. Approvata modifica a Regolamento occupazioni suolo temporanee per sostenere le attività lungo cantiere M4

Milano, 20 maggio 2021 – Il Consiglio Comunale ha approvato la modifica dell’art. 5, comma 7, del Regolamento sulle Occupazioni di Suolo Pubblico Temporanee Leggere approvato lo scorso dicembre, introducendo una deroga a favore delle attività commerciali collocate lungo la tratta dei cantieri per la realizzazione della metropolitana M4. 

Il regolamento, che mette a sistema l’impianto autorizzatorio semplificato per le concessioni di dehors leggeri e tavolini a sostegno delle attività penalizzate dall’emergenza pandemica, prevede infatti che le occupazioni possano avvenire a una distanza non superiore ai 30 metri di distanza dall’esercizio commerciale.

La modifica introdotta oggi è pensata per venire incontro alle esigenze delle attività collocate lungo i cantieri della M4 che non dispongono quindi di spazi in prossimità delle vetrine, e consente l’occupazione di marciapiedi, aree pedonali o a verde sino ad una distanza massima di 200 metri dall’esercizio commerciale del concessionario, ferme restando tutte le altre disposizioni e prescrizioni previste per la tutela della sicurezza di operatori e cittadini. 

E’ stata inoltre approvata la delibera che estende l'esenzione dal pagamento del canone per l’occupazione di suolo pubblico (Cosap) e di aree private asservite a uso pubblico o a pubblico passaggio, per le richieste da parte di soggetti pubblici e privati autorizzati alla somministrazione di vaccini contro il SARS-CoV-2 e per l'effettuazione dei tamponi in Sistema sanitario regionale e comunque in regime di esclusiva gratuità per i cittadini. In particolare, per le farmacie l'esenzione è prevista per tutto il 2021, periodo individuato dal Governo per la sperimentazione della somministrazione di vaccini contro il SARS-CoV-2, su base volontaria, da parte di farmacisti formati. La delibera va a modificare l’art. 31 del Regolamento per l’istituzione e la disciplina del Canone Unico Patrimoniale e del Canone di concessione dei mercati- sezione 1.

Argomenti:

Aggiornato il: 20/05/2021