Museo Archeologico

Museo Archeologico

Il Museo Archeologico è collocato in un contesto architettonico straordinario, l’ex-convento del Monastero Maggiore di San Maurizio, fondato nell’VIII secolo d.C., dove la storia di Milano antica mostra ancora visibili le sue tracce. L’area era occupata da un edificio residenziale di I secolo d.C., dalle mura e dal grande circo romano adiacente al palazzo imperiale della fine del III secolo d.C., di cui si sono conservati consistenti resti. Le collezioni sono esposte in diverse sale a seconda della cultura di appartenenza. Al piano terra, superato il primo chiostro (decorazione architettonica di provenienza milanese) si trova la sezione dedicata a Milano Antica.

Il percorso di visita continua nel chiostro interno (“la società milanese attraverso le epigrafi") dove è visitabile la torre poligonale (fine III secolo) con affreschi medioevali (XIII Secolo). E' visibile il filmato Milano Capitale dell'Impero. Al piano interrato si possono visitare la sezione di Arte del Gandhara e la sezione Abitare a Mediolanum.

Dal chiostro interno del museo, percorrendo la passerella che attraversa le mura romane si raggiunge l'edificio di via Nirone 7, nuovo ampliamento del museo. Al piano terra, accanto alla sala conferenze-didattica c'è la sezione Caesarea Maritima (Israele). Al primo piano è esposta la sezione altomedioevale, al secondo la sezione etrusca mentre il terzo piano è dedicato alla sezione greca. Da una piccola saletta in fondo alla sezione etrusca è possibile gettare uno sguardo alle due torri romane del complesso del Monastero Maggiore. All’interno della torre poligonale delle mura è esposta una scultura donata al Comune di Milano da Mimmo Paladino.

E' possibile scaricare gratuitamente la app "MUSEO ARCHEOLOGICO MILANO" per ANDROID/IOS  (disponibile su google store/apple market) che contiene una guida alle strutture romane del museo e alle collezioni, con tour 3D all'interno delle torri romane e immagini ruotabili 3D di alcune opere del museo (vedi pdf allegato "App Museo Archeologico Milano", con QR code).

E' inoltre stato collocato al secondo piano un monitor touch che narra la storia del Monastero Maggiore, dei resti romani (domus, torri) con 3D delle torri e di alcune opere.

Le collezioni Egizia, di Preistoria e Protostoria sono esposte nelle Sale Viscontee del Castello Sforzesco.

Il museo è dotato di una libreria specializzata in testi di archeologia, storia ed antropologia, con vendita di gadgets tematici e con servizio di ricerca bibliografica di testi specializzati. 

ACCESSIBILITA'

  •  E’ disponibile un montascale all’ingresso secondario di Via Nirone 7 per accedere sia al Museo che alla chiesa di san Maurizio. ATTENZIONE. il MONTASCALE NON FUNZIONA CON CARROZZINE ELETTRIFICATE
  • La persona può in piena autonomia raggiungere ed utilizzare i servizi igienici attrezzati a norma di legge per persone con disabilità motoria.
  • I nomi delle sale e le frecce direzionali sono a caratteri grandi e ben contrastati
  • Vengono organizzate visite guidate, progetti e attività didattiche specificamente rivolte a persone con disabilità. La prenotazione e la richiesta di informazioni può essere effettuata via telefono e/o email
  • Prezzi: il visitatore con disabilità usufruisce di biglietto gratuito
  • Sono presenti sistemi di allarme antincendio acustici