Sessanta giorni per presentare osservazioni al Piano urbano della mobilità sostenibile
Sessanta giorni per presentare osservazioni al Piano urbano della mobilità sostenibile

Tutte le notizie

Partecipazione

Sessanta giorni per presentare osservazioni al Piano urbano della mobilità sostenibile

Granelli: "Condividiamo e scegliamo insieme alla città come muoverci nel futuro. Meno congestione, più trasporto pubblico, precedenza alla mobilità sostenibile".

20170720_presentato_pums

Milano, 8 agosto 2017 - Da oggi e fino al 9 ottobre è possibile partecipare alla redazione del Piano urbano della mobilità sostenibile (PUMS). Cittadini, associazioni ed enti potranno mandare nei prossimi 60 giorni le loro osservazioni al piano che disegna il futuro della mobilità a Milano.

"Siamo all'ultima fase - dichiara Marco Granelli, assessore alla Mobilità e Ambiente - che precede l'approvazione definitiva del Piano in Consiglio comunale. Quello della partecipazione è un percorso iniziato quattro anni fa e che ci consentirà di condividere con la città le modalità con le quali vogliamo muoverci nel prossimo futuro. Meno congestione, più trasporto pubblico, precedenza alla mobilità sostenibile, tutela dei quartieri residenziali senza penalizzare l'efficienza degli spostamenti ma anzi semplificandoli".

Per visionare e scaricare il piano e per le modalità di invio delle osservazioni bisogna collegarsi al sito del Comune di Milano oppure, per chi volesse direttamente inviare le osservazioni,  al sito  dell'Agenzia mobilità ambiente e territorio (AMAT).

Inoltre il Piano è depositato in visione al pubblico presso la sede dell’Area Pianificazione e programmazione mobilità, in via Beccaria 19, da oggi al 7 settembre,  da lunedì a venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e dalle ore 15:00 alle ore 16:00.

Le osservazioni possono essere fatte via Internet o direttamente allo sportello e possono essere ripresentate anche quelle già formulate in occasione della pubblicazione prevista ai sensi della procedura di Valutazione ambientale strategica (VAS) che non siano state recepite nel piano adottato.

È possibile presentare osservazioni entro e non oltre le ore 12:00 del 9 ottobre 2017.