Al via lo studio di fattibilità per i prolungamenti verso Buccinasco, Corsico e Trezzano sul Naviglio
Al via lo studio di fattibilità per i prolungamenti verso Buccinasco, Corsico e Trezzano sul Naviglio

Tutte le notizie

M4

Al via lo studio di fattibilità per i prolungamenti verso Buccinasco, Corsico e Trezzano sul Naviglio

I prolungamenti delle metropolitane permetteranno di accorciare le distanze fra Milano e gli altri comuni dell’area metropolitana. Per ridurre l’uso dell’auto privata è necessario sviluppare la rete del trasporto pubblico.

cantiere_m4_parte_vestizione

Milano, 26 luglio 2017 – Lo studio di fattibilità per l’arrivo della M4 nel territorio del Sud ovest milanese si farà. Lo hanno deciso questa mattina tutti gli enti coinvolti – Regione Lombardia, Città Metropolitana, Comuni di Milano, Buccinasco, Corsico e Trezzano sul Naviglio – pronti a sottoscrivere al più presto l’accordo ufficiale per l’affidamento e il finanziamento della prima fase del progetto di fattibilità tecnica economica.

Tutti d’accordo, quindi, sull’opportunità di procedere al prolungamento della linea metropolitana di Milano M4 al fine di servire il territorio cittadino di Buccinasco, Corsico e Trezzano, fornendo così un collegamento alla zona sud ovest della Città metropolitana di Milano. A tal fine sarà sviluppato un primo studio di fattibilità che tutti i soggetti si sono impegnati a cofinanziare: Regione Lombardia stanzierà 70 mila euro, il Comune di Milano 35 mila euro, i Comuni di Buccinasco e Corsico 12 mila euro e il Comune di Trezzano sul Naviglio 11 mila euro. Nello studio saranno valutati differenti scenari, verificando la fattibilità, tecnica ed economica dei prolungamenti proposti, per poi procedere ad analisi domanda-offerta e costi-benefici per la scelta migliore.

“Siamo e resteremo impegnati – dichiara Marco Granelli assessore alla Mobilità e Ambiente del Comune di Milano – affinché i prolungamenti delle metropolitane siano portati a termine così come disegnato nel Piano della mobilità urbana. Vogliamo accorciare le distanze fra Milano e i Comuni dell’area metropolitana e incoraggiare l’abbandono dell’uso dell’auto privata per questo è necessario sviluppare la rete del trasporto pubblico”.

L'assessore Marco Granelli durante l'incontro

“Oggi l’arrivo della metropolitana a Buccinasco o nelle nostre immediate vicinanze – spiega il sindaco di Buccinasco Rino Pruiti – diventa un progetto possibile e concreto. L’abbiamo fortemente voluto e ci abbiamo creduto fin dall’inizio, è importante che oggi ci credano anche i nostri vicini, la Regione e il Comune di Milano. Ringrazio in particolare l’assessore Marco Granelli per aver portato avanti l’impegno preso, il suo ruolo di regia continuerà ad essere fondamentale per migliorare il trasporto pubblico dell’area. Con noi anche oggi la consigliera regionale Silvia Fossati della Commissione Trasporti. Lo abbiamo sempre detto, Buccinasco fino ad oggi è stata fortemente penalizzata sul fronte dei trasporti: con l’arrivo della metropolitana e l’integrazione con i mezzi di superficie potremo fare grandi passi avanti”.

“Sono soddisfatto dell’incontro di oggi – spiega il sindaco di Corsico Filippo Errante – perché, come auspicato fin dall’inizio, c’erano intorno al tavolo tutti i soggetti istituzionali coinvolti. Quindi non solo i nostri Comuni del sud ovest Milano, ma anche Città metropolitana e Regione Lombardia. Un primo passo per la definizione dello studio di fattibilità che però dobbiamo impegnarci, fin da ora, a rendere un vero strumento di lavoro affinché il progetto di prolungamento della M4 possa diventare realtà. Nello stesso tempo, credo sia urgente verificare anche i collegamenti con le prime fermate che saranno già pronte fra qualche anno, in modo da abituare i nostri cittadini a utilizzare maggiormente i mezzi pubblici, migliorando sensibilmente la qualità dell’ambiente e riducendo il problema del traffico”.

All’incontro presenti anche il vice sindaco di Trezzano sul Naviglio Domenico Spendio e l’assessore a Mobilità e Trasporti Cristina De Filippi: “Confermiamo il nostro parere favorevole allo studio di fattibilità – dichiarano gli amministratori trezzanesi – perché crediamo sia importante potenziare in modo massiccio il trasporto pubblico nella nostra zona. Valuteremo insieme i possibili scenari, tra cui il prolungamento fino al nostro Comune: in ogni caso crediamo che l’arrivo della M4 nel sud ovest Milano porterà benefici a tutti i cittadini dell’area”.

L'assessore Marco Granelli durante l'incontro

“Oggi l’arrivo della metropolitana a Buccinasco o nelle nostre immediate vicinanze – spiega il sindaco di Buccinasco Rino Pruiti – diventa un progetto possibile e concreto. L’abbiamo fortemente voluto e ci abbiamo creduto fin dall’inizio, è importante che oggi ci credano anche i nostri vicini, la Regione e il Comune di Milano. Ringrazio in particolare l’assessore Marco Granelli per aver portato avanti l’impegno preso, il suo ruolo di regia continuerà ad essere fondamentale per migliorare il trasporto pubblico dell’area. Con noi anche oggi la consigliera regionale Silvia Fossati della Commissione Trasporti. Lo abbiamo sempre detto, Buccinasco fino ad oggi è stata fortemente penalizzata sul fronte dei trasporti: con l’arrivo della metropolitana e l’integrazione con i mezzi di superficie potremo fare grandi passi avanti”.

“Sono soddisfatto dell’incontro di oggi – spiega il sindaco di Corsico Filippo Errante – perché, come auspicato fin dall’inizio, c’erano intorno al tavolo tutti i soggetti istituzionali coinvolti. Quindi non solo i nostri Comuni del sud ovest Milano, ma anche Città metropolitana e Regione Lombardia. Un primo passo per la definizione dello studio di fattibilità che però dobbiamo impegnarci, fin da ora, a rendere un vero strumento di lavoro affinché il progetto di prolungamento della M4 possa diventare realtà. Nello stesso tempo, credo sia urgente verificare anche i collegamenti con le prime fermate che saranno già pronte fra qualche anno, in modo da abituare i nostri cittadini a utilizzare maggiormente i mezzi pubblici, migliorando sensibilmente la qualità dell’ambiente e riducendo il problema del traffico”.

All’incontro presenti anche il vice sindaco di Trezzano sul Naviglio Domenico Spendio e l’assessore a Mobilità e Trasporti Cristina De Filippi: “Confermiamo il nostro parere favorevole allo studio di fattibilità – dichiarano gli amministratori trezzanesi – perché crediamo sia importante potenziare in modo massiccio il trasporto pubblico nella nostra zona. Valuteremo insieme i possibili scenari, tra cui il prolungamento fino al nostro Comune: in ogni caso crediamo che l’arrivo della M4 nel sud ovest Milano porterà benefici a tutti i cittadini dell’area”.