asciutta_primaverile_navigli

Tutte le notizie

Navigli

Consorzio Villoresi, avviata l’asciutta primaverile

Si abbassano i livelli delle acque del Naviglio Grande, Bereguardo e Pavese e della Darsena.

naviglio_big.jpg

Milano, 4 febbraio 2017 - Il Consorzio Est Ticino Villoresi ha disposto dallo scorso giovedì 2 febbraio la consueta asciutta primaverile sui Navigli di Bereguardo, Pavese e Naviglio Grande di Milano. Gli effetti saranno visibili in Darsena fra qualche giorno, quando si abbasseranno i livelli delle acque.

L'asciutta è stata pianificata anche per consentire una serie di interventi di recupero di circa 2.000 metri di sponda nei comuni di Robecchetto con Induno, Cuggiono, Bernate Ticino, Boffalora Sopra Ticino, Magenta, Abbiategrasso, Vermezzo, Gaggiano, inoltre Casarile, Giussago e Certosa di Pavia. Alcuni lavori sono stati pianificati anche a Milano.

Compatibilmente con le esigenze di questi lavori il Consorzio ET Villoresi tenterà di mantenere in Darsena e nei Navigli della città un livello minimo d’acqua anche se la prossimità dei cantieri imporrà uno svuotamento maggiore di quanto non era accaduto nei mesi scorsi durante l'asciutta invernale.

"I milanesi sono giustamente molto affezionati ai Navigli e alla Darsena - dichiara Marco Granelli assessore all'Ambiente - Stagionalmente è necessario abbassare i livelli delle acque. Monitoreremo passo dopo passo, insieme al Consorzio Villoresi, la situazione per limitare i disagi".

“Non esistono forme alternative e economicamente sostenibili alle asciutte - osserva il presidente del Consorzio ET Villoresi Alessandro Folli -  per effettuare una serie di interventi di messa in sicurezza delle sponde assolutamente necessari. Durante i periodi pianificati di secca dei canali il nostro personale di zona è allertato per intervenire con tempestività in caso di situazioni di sofferenza ittica durante le operazioni dei recuperi, effettuati con grande attenzione e scrupolo”.