Design. Al via la prima edizione della Fall Design Week, nove giorni tra eventi, mostre e installazioni
Design. Al via la prima edizione della Fall Design Week, nove giorni tra eventi, mostre e installazioni

Tutte le notizie

Design

Al via la prima edizione della Fall Design Week, nove giorni tra eventi, mostre e installazioni

Tajani: “Non si tratta di un secondo Fuorisalone ma della messa a sistema delle idee, delle proposte e dei progetti sviluppati spontaneamente da operatori di alto profilo nazionale e internazionale all’interno di un palinsesto, coordinato dal Comune, di attività e di eventi diffusi sul territorio”

fall_design_week_2016

Milano, 29 settembre 2016 -  Oltre 200 tra incontri, convegni, film, mostre e installazioni  ideati e realizzati da oltre 25 tra i principali operatori del design e dell’architettura. Sono  questi i numeri della prima edizione della Fall Design Week in programma dall’1 al 9 ottobre in città: da Brera a Lambrate sino al mercato comunale di Viale Monza passando per Palazzo Morando e la Fabbrica del Vapore.

L’appuntamento, voluto dall’amministrazione comunale, è stato presentato questa mattina a stampa e operatori dall’assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività Produttive, Moda e Design Cristina Tajani e dalle realtà che hanno risposto all’appello del Comune per proporre ai milanesi una nuova occasione per scoprire la cultura del progetto. Fall Design Week  è il palinsesto di eventi volto a mettere in rete gli attori della creatività, della comunicazione e del design già attivi da anni in questo periodo dell’anno.

“La Fall Design Week 2016 è l’edizione zero di un format che vorremmo riproporre rafforzato e ampliato nei prossimi anni – spiega l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive, Commercio, Moda e Design,  Cristina Tajani - Non si tratta di un secondo Fuorisalone, ma della messa a sistema delle idee, delle proposte e dei progetti sviluppati spontaneamente da operatori di alto profilo nazionale e internazionale all’interno di un palinsesto, coordinato dal Comune, di attività e di eventi diffusi sul territorio. Un nuovo appuntamento, la Fall Design Week, lungo sette giorni, che ha al centro non la presentazione dei prodotti finiti ma il confronto e la valorizzazione della cultura del progetto e di tutti i processi creativi. Ancora una volta – conclude l’assessore – Milano rilancia su una proposta culturale e produttiva saldamente piantata nella tradizione cittadina ma guardando al futuro e allo scenario globale come terreno di confronto non solo per gli addetti ai lavori ma per un pubblico più ampio”.

Un ricco e variegato calendario di appuntamenti che prenderà avvio con Design City Milano il format ideato da Studio Labo. Design City Milano racchiude in sé 5 eventi principali. Brera Design Days, un ciclo di incontri e workshop che vive in due macro luoghi del distretto: il primo, in ordine temporale, dall’1 al 2 ottobre alla Mediateca di Santa Teresa ospita 40 relatori suddivisi in 14 panel e 3 workshop; a seguire, dal 3 al 9 ottobre, in 20 showroom e luoghi di Brera Design District appuntamenti tutti gratuiti e aperti al pubblico. IF! Italians Festival al Teatro Franco Parenti, Il Festival delle Comunità del Cambiamento di Rena a Base, Lambrate Fall Edition.

Il Museo del Novecento di Milano martedì 4 ottobre, in collaborazione con il sistema service design del Politecnico di Milano, e in particolare con il Master in Service Design organizzato da POLI.design - Consorzio del Politecnico di Milano, promuove un tavolo di lavoro aperto al pubblico sul ruolo emergente del design dei servizi. Un’occasione per riflettere sulla progettazione dell’esperienza creando una connessione tra pubblico e privato, service design e arte.

Dal 7 all’11 ottobre, nella cornice di Palazzo Giureconsulti, ADI-Associazione per il Disegno Industriale, la più autorevole associazione del mondo del design italiano, presenta ADI Design index 2016 la mostra che vede protagonisti i migliori prodotti di design lanciati nel corso del 2015: dall'arredamento ai mezzi di trasporto, dagli strumenti per il lavoro ai materiali innovativi, dagli oggetti personali alla grafica. I prodotti, selezionati da circa cento esperti in tutta Italia, fanno parte della preselezione per il prossimo premio Compasso d'Oro ADI, il più celebre premio del design italiano. 
Anche Altagamma, la Fondazione che riunisce i migliori brand dell’industria culturale e creativa italiana, arricchisce il calendario della Fall Design Week con l’incontro Design Oggi: Sfide e Visioni, dedicato agli scenari del mercato e alle visioni per il futuro del design italiano, in collaborazione con il Corriere della Sera. Tra i partecipanti: Claudio Luti (Kartell e Fondazione Altagamma), Claudia D'Arpizio (Bain&Company), Antonio Citterio (Architetto), Alberto Alessi (Alessi), Andrea Ciccoli (The Level Group/Wallpaper*), Roberto Gavazzi (Boffi), Andrea Ghizzoni (WeChat). Mercoledì 5 ottobre alle ore 10,00 presso la Sala Buzzati in Via Balzan, 3.

Presente anche Elle Decor Italia che partecipa alla Fall Design Week con la mostra  gratuita  Elle Decor Grand Hotel a Palazzo Morando dal 5 al 22 ottobre. Un’installazione, un'esperienza emozionale firmata dall'interior Patricia Urquiola e Piero Lissoni che esplorano l’evoluzione del concetto di ospitalità negli ultimi anni e il forte ruolo del design. Gli hotel contemporanei, oggi più che mai, giocano un ruolo molteplice: sono meta turistica, tappa di un viaggio d'affari, ma anche semplice luogo d'incontro aperto ai cittadini. Il tema dell’ospitalità e delle dinamiche di interazione fra spazio e utenti si attivano in questa particolare tipologia di spazi pubblici.

Per tutto gli appassionati di stile Alessi proporrà, presso il proprio showroom in via Volta,  una  mostra retrospettiva su i suoi pezzi cult entrati  ormai nella storia del Design Made in  Italy.

Spazio anche all’approfondimento con L'evoluzione delle autoproduzioni di design, la proposta di Milano Makers al Books Import di via Maiocchi 11. Un dialogo fra tre diverse generazioni di designers donne introdotto da Cesare Castelli ,Alberto Bassi, storico del design, con la partecipazione di tre designers: Nanda Vigo, Maria Christina Hamel e Elena Salmistraro, donne che rappresentano tre generazioni di designers italiane. Saranno affrontate le tematiche relative alle autoproduzioni di design viste da una prospettiva femminile.

Il Festival Milano Montagna, dal 6 all’8 ottobre alla Fabbrica del Vapore, a cura di Laura Agnoletto avrà una parte molto importante dedicata alla ricerca e innovazione sul tema del design  sportivo. Una mostra sarà dedicata alle attrezzature sportive in produzione, mentre il progetto Vibram Factory sarà un incubatore dedicato alle idee e prototipi delle attrezzature e tecnologie per la montagna. Entrambe le mostre vedono un'importante giuria composta da A. Meda presidente, R. Blumer, M. Sadler, S.Nani, M. Colonna e R. Fliri con M. Randone per la Factory che assegneranno i Milano Montagna design Awards.

La Fall Design Week premia anche i giovani. Grazie a Confartigianato 6 giovani designer under 35, selezionati tra 60 italiani e stranieri, avranno l’occasione di vedere esposti i propri progetti vincitori della selezione "Alla luce del sole".  La premiazione si terrà a Palazzo Reale il prossimo 7 ottobre alle 16. In quell'occasione, oltre alla presentazione in anteprima dei 6 progetti, Andrea Branzi e Manolo De Giorgi converseranno su giovani, design e artigianato.

Dialogo, coinvolgimento, reinterpretazione collettiva di forme e funzioni sono i temi presenti nello spazio di NoLo Public Market, uno dei Mercati Comunali Coperti architettonicamente più interessanti della città, in viale Monza, 54. Le installazioni proposte dall'architetto Peppe Mazzeo, AARCH-MI e Studio Corsaro sono state realizzate con materiali di recupero provenienti dalle attività che animano il mercato e un video ne racconta la realizzazione. Apertura sabato 1 ottobre alle ore 18.
 

Il Museo del Novecento di Milano martedì 4 ottobre, in collaborazione con il sistema service design del Politecnico di Milano, e in particolare con il Master in Service Design organizzato da POLI.design - Consorzio del Politecnico di Milano, promuove un tavolo di lavoro aperto al pubblico sul ruolo emergente del design dei servizi. Un’occasione per riflettere sulla progettazione dell’esperienza creando una connessione tra pubblico e privato, service design e arte.

Dal 7 all’11 ottobre, nella cornice di Palazzo Giureconsulti, ADI-Associazione per il Disegno Industriale, la più autorevole associazione del mondo del design italiano, presenta ADI Design index 2016 la mostra che vede protagonisti i migliori prodotti di design lanciati nel corso del 2015: dall'arredamento ai mezzi di trasporto, dagli strumenti per il lavoro ai materiali innovativi, dagli oggetti personali alla grafica. I prodotti, selezionati da circa cento esperti in tutta Italia, fanno parte della preselezione per il prossimo premio Compasso d'Oro ADI, il più celebre premio del design italiano. 
Anche Altagamma, la Fondazione che riunisce i migliori brand dell’industria culturale e creativa italiana, arricchisce il calendario della Fall Design Week con l’incontro Design Oggi: Sfide e Visioni, dedicato agli scenari del mercato e alle visioni per il futuro del design italiano, in collaborazione con il Corriere della Sera. Tra i partecipanti: Claudio Luti (Kartell e Fondazione Altagamma), Claudia D'Arpizio (Bain&Company), Antonio Citterio (Architetto), Alberto Alessi (Alessi), Andrea Ciccoli (The Level Group/Wallpaper*), Roberto Gavazzi (Boffi), Andrea Ghizzoni (WeChat). Mercoledì 5 ottobre alle ore 10,00 presso la Sala Buzzati in Via Balzan, 3.

Presente anche Elle Decor Italia che partecipa alla Fall Design Week con la mostra  gratuita  Elle Decor Grand Hotel a Palazzo Morando dal 5 al 22 ottobre. Un’installazione, un'esperienza emozionale firmata dall'interior Patricia Urquiola e Piero Lissoni che esplorano l’evoluzione del concetto di ospitalità negli ultimi anni e il forte ruolo del design. Gli hotel contemporanei, oggi più che mai, giocano un ruolo molteplice: sono meta turistica, tappa di un viaggio d'affari, ma anche semplice luogo d'incontro aperto ai cittadini. Il tema dell’ospitalità e delle dinamiche di interazione fra spazio e utenti si attivano in questa particolare tipologia di spazi pubblici.

Per tutto gli appassionati di stile Alessi proporrà, presso il proprio showroom in via Volta,  una  mostra retrospettiva su i suoi pezzi cult entrati  ormai nella storia del Design Made in  Italy.

Spazio anche all’approfondimento con L'evoluzione delle autoproduzioni di design, la proposta di Milano Makers al Books Import di via Maiocchi 11. Un dialogo fra tre diverse generazioni di designers donne introdotto da Cesare Castelli ,Alberto Bassi, storico del design, con la partecipazione di tre designers: Nanda Vigo, Maria Christina Hamel e Elena Salmistraro, donne che rappresentano tre generazioni di designers italiane. Saranno affrontate le tematiche relative alle autoproduzioni di design viste da una prospettiva femminile.

Il Festival Milano Montagna, dal 6 all’8 ottobre alla Fabbrica del Vapore, a cura di Laura Agnoletto avrà una parte molto importante dedicata alla ricerca e innovazione sul tema del design  sportivo. Una mostra sarà dedicata alle attrezzature sportive in produzione, mentre il progetto Vibram Factory sarà un incubatore dedicato alle idee e prototipi delle attrezzature e tecnologie per la montagna. Entrambe le mostre vedono un'importante giuria composta da A. Meda presidente, R. Blumer, M. Sadler, S.Nani, M. Colonna e R. Fliri con M. Randone per la Factory che assegneranno i Milano Montagna design Awards.

La Fall Design Week premia anche i giovani. Grazie a Confartigianato 6 giovani designer under 35, selezionati tra 60 italiani e stranieri, avranno l’occasione di vedere esposti i propri progetti vincitori della selezione "Alla luce del sole".  La premiazione si terrà a Palazzo Reale il prossimo 7 ottobre alle 16. In quell'occasione, oltre alla presentazione in anteprima dei 6 progetti, Andrea Branzi e Manolo De Giorgi converseranno su giovani, design e artigianato.

Dialogo, coinvolgimento, reinterpretazione collettiva di forme e funzioni sono i temi presenti nello spazio di NoLo Public Market, uno dei Mercati Comunali Coperti architettonicamente più interessanti della città, in viale Monza, 54. Le installazioni proposte dall'architetto Peppe Mazzeo, AARCH-MI e Studio Corsaro sono state realizzate con materiali di recupero provenienti dalle attività che animano il mercato e un video ne racconta la realizzazione. Apertura sabato 1 ottobre alle ore 18.